CapitoloXXXI

  Copy


More Options: Make a Folding Card




Storyboard Description

This storyboard does not have a description.

Storyboard Text

  • La peste entra nel Milanese con le truppe dei lanzichenecchi.
  • Ho visto alcune persone morire per una strana malattia!!!!
  • La peste si sta diffondendo anche nelle campagne!!!!
  • La peste arriva a Milano.
  • Non ci crediamo alla peste!!!!
  • La situazione all'inizio della primavera, i cappuccini impegnati nel lazzaretto.
  • Forse bisognerebbe prendere provvedimenti...
  • La malattia sta dilagando e quei birboni ... non prendono provvedimenti!!!
  • Nei paesi la gente comincia a morire di un male strano. Il tribunale della sanità manda un medico e un commissario, ma non riescono a conoscere la malattia. Il tribunale è costretto a cambiare idea quando la malattia si diffuse in campagne fino a Milano.il popolo pensava che le morti erano dovute dalla carestia piuttosto che dall'epidemia .
  • L'epidemia dilaga:la gente attribuisce la responsabilità agli untori.
  • Il popolo non vuole credere alla peste per paura del lazzaretto.
  • Durante la festa di pentecoste aumenta il contagio.
  • Alla fine di Marzo le morti aumentano. Le autorità pubbliche ci mettono molto tempo a prendere provvedimenti.
  • Si diffonde la paura degli untori.
  • Nelle case dilaga la morte.. la peste colpisce intere famiglie. Così si diffonde in città la credenza che la peste venga propagata dagli "untori".
  • La festa contribuì ad aumentare le occasioni di contagio.
  • La ragione abbandona le menti degli uomini dinanzi a quelle scene di morte familiare. Diventa facile attribuire la colpa del contagio a untori, stregoni.. piuttosto che alla incapacità del governo.
More Storyboards By francescamartinelli
Explore Our Articles and Examples

Try Our Other Websites!

Photos for Class – Search for School-Safe, Creative Commons Photos! (It Even Cites for You!)
Quick Rubric – Easily Make and Share Great Looking Rubrics!