mio

mio
  Copy


More Options: Make a Folding Card




Storyboard Description

This storyboard does not have a description.

Storyboard Text

  • L'encausto Il termine encausto deriva dal greco e significa “metto a fuoco”,  è un'antica tecnica pittorica applicata su muro, marmo, legno, terracotta, avorio e a volte anche sulla tela.
  • Ai pigmenti – colori in polvere – veniva aggiunta un po’ di acqua, calce spenta, colla, come aggrappante. In un pentolino veniva poi sciolta la cera punica, mantenuta a costante temperatura di fusione. Si gettava una cucchiaiata di cera bollente sul colore della tavolozza, si mischiava e si dipingeva.
  • Il calore consentiva di ammorbidire il film pittorico e di portare in superficie maggiori quantità di cera. Il fuoco non poteva però essere troppo intenso poichè provocava lo scioglimento e una colatura, simile a quella delle candele. In caso di operazioni svolte a calore moderato, l’encausto diveniva satinato.
  •  Ultimato il dipinto, anzichè la vernice finale, veniva steso un velo uniforme di cera su tutta la superficie dipinta, che veniva lasciata asciugare e rapprendere.
  •  Dopo una breve attesa era possibile procedere alla lucidatura, con un panno morbido, con le stesse modalità utilizzate per la lucidatura casalinga dei mobili.
  •  Per opere con superficie di minor estensione si usavano placche metalliche che venivano scaldate sul fuoco e appoggiate alla superficie pittorica.
  • Le piccole tavole erano invece esposte, a una certa distanza, al calore del fuoco.
  • Questa tecnica pittorica si diffuse in epoca romana. Si può ammirare all'interno delle case di Pompei.
  • Secondo il metodo diretto, sul fondo preparato con apposito intonaco, si ricalca il disegno, che può essere ricoperto da uno strato di gesso dello spessore del mosaico da applicarvi, di volta in volta rimosso dalla parte che si comincia a eseguire.  
  • Su un nuovo letto di intonaco più fine o di collante (che può essere costituito da polvere di travertino, calce, olio di lino), fresco, sono infisse le tessere, a seconda delle gradazioni di colore.
  • Altro modo di esecuzione del mosaico è quello a rivoltatura che consiste nel comporlo su un supporto provvisorio, fissarlo mediante carta e tela incollate in modo da poterlo trasportare e riapplicare sul piano definitivo, dove poi è liberato del materiale usato per fissarlo durante il trasporto.
  • Le origini del mosaico sono molto antiche, ma esso vive il suo periodo d’oro nel Medioevo, quando le tessere ricche e sfavillanti ricoprono le superfici delle chiese cristiane.
  •  Dopo essere stata per un certo tempo abbandonata, questa tecnica è tornata ad attirare l’interesse di importanti artisti agli inizi del Novecento
More Storyboards By pinna1972
Explore Our Articles and Examples

Try Our Other Websites!

Photos for Class – Search for School-Safe, Creative Commons Photos (It Even Cites for You!)
Quick Rubric – Easily Make and Share Great-Looking Rubrics
abcBABYart – Create Custom Nursery Art