Alla ricerca di Daisy
Updated: 3/30/2021
Alla ricerca di Daisy

Storyboard Text

  • Silvia ti va di andare nel boschetto per raccogliere i mirtilli?
  • Sii, andiamo. Portiamo anche Daisy, così le facciamo fare una passeggiata
  • Andrea Daisy è con te?”
  • No, credevo fosse con te. Oh no, è scappata
  • Silvia ho la soluzione. Ho trovato dei croccantini nelle tasche dei miei pantaloncini, quindi andrò più avanti nel bosco e cercherò di far tornare Daisy con i croccantini
  • Non farlo Andrea, la mamma ha sempre detto di non oltrepassare i cespugli di mirtilli. Potrebbe essere molto pericoloso!”.
  • C’era una volta il paese di Fruttasia. Fruttasia era un paesino molto piccolo, caratterizzato da boschetti e frutteti. Era un caldo pomeriggio di luglio, Silvia e Andrea erano a casa e volevano fare una buona merenda. Silvia voleva mangiare un po' di mirtilli, ma purtroppo erano finiti .
  • Non possiamo andarcene e lasciare Daisy da sola, dobbiamo trovarla
  • I personaggi raggiungono il boschetto. Silvia e Andrea iniziano e cercare i mirtilli. Appena li trovano e li mettono all’interno di una cesta. Dopo di ciò decidono di tornare, ma durante la strada del ritorno fanno una brutta scoperta.
  • Silvia l’abbiamo trovata! Poverina è molto spaventata
  • Silvia e Andre sono molto preoccupati per la scomparsa della cagnolina Daisy. Silvia scoppia a piangere perché teme di aver perso per sempre la sua cagnolina. Andrea non si perde d’animo e inizia a pensare a cosa poter fare per poterla ritrovare.
  • Daisy ci hai fatti spaventare! Quando deciderai di calmarti e la smetterai di scappare?
  • Perché non chiamiamo mamma e papà? Loro sapranno cosa fare
  • Andrea decide di non ascoltare Silvia e di seguire il suo piano. Dopo aver camminato per una decina di minuti, Silvia e Andrea sentono i guaiti di un cane. Capiscono che sono emessi dalla piccola Daisy e corrono verso quei suoni.
  • Andrea e Silvia tornano a casa esausti a causa dell’avventura pomeridiana, ma felici di aver ritrovato la loro cagnolina Daisy e ansiosi di poter raccontare la loro avventura alla mamma e al papà.