Questions About Remote Learning? Click Here

Anna dai capelli rossi (il primo giorno nella scuola di Avonlea)
Updated: 9/12/2020
Anna dai capelli rossi (il primo giorno nella scuola di Avonlea)
This storyboard was created with StoryboardThat.com

Storyboard Text

  • Oh Diana, non vedo l'ora di vedere com'è fatto l'edificio della scuola...mi potresti raccontare come funzionano le varie lezioni e gli intervalli?
  • Certamente: allora, di solito noi mettiamo il latte vicino al ruscello; il cestino con la merenda invece resta vicino al banco. Tra noi femmine esiste una regola importantissima: non parlare con i maschi. Se lo facessi Anna, non so se le altre nostre compagne ti rivolgerebbero più la parola
  • SBAGLIATO!!!
  • S-U-P-E-R-F-I-C-E...credo
  • Anna Shirley, fammi lo spelling della parola "superficie"
  • Io sono Gilbert Blythe, e so riconoscere una ragazza carina quando la vedo. Quando ho offerto una mela del frutteto di mio padre ad Anna Shirley, lei mi ha completamente ignorato. Ma io non mi arrendo facilmente...
  • IO NON TI POSSO PARLARE!!! HAI CAPITO Sì O NO?!
  • Che pel di carota!
  • Oh, su bambina mia non dire così...certo Gilbert non è stato carino a dirti quelle cose, ma in fin dei conti non le pensi anche tu?
  • Nei giorni che seguirono ad Anna fu affermata da Marilla la sua rimanenza a Green Gables, aveva proprio fatto una buona impressione sui Cuthbert. Un giorno lei e Marilla furono invitate a bere il the dai loro vicini di casa, i Barry. Avevano due figlie: Diana, che aveva la stessa età di Anna, e Minnie May, una bambina graziosa. Anna e Diana divennero subito amiche e, dopo un po' di mesi passati a giocare in giardino, il duo una mattina si incamminò verso la scuola di Avonlea. Anna aveva tantissime aspettative...
  • Sì, ma una cosa è quando te lo dici da sola, un conto è invece quando te lo urlano addosso!! IO NON TORNERò MAI PIÙ A SCUOLA MARILLA, MAI PIÙ!
  • Arrivate a scuola, Diana presentò ad Anna tutte le compagne: Ruby Gillis, Jane Andrews, Josie Pye e molte altre ragazze. Senza farsi sentire, Diana le disse anche il nome di alcuni ragazzi: Billy Andrews, Charlie Sloane, Moody Spurgeon e, un compagno che quel giorno non era presente, Gilbert Blythe. Quando iniziarono le lezioni, Anna si sentì in imbarazzo: rispetto agli altri non sapeva niente, era molto indietro.
  • Oh Rachel...davvero, non so più cosa fare! Anna dice di non volere andare mai più a scuola...secondo te dovrei oppormi oppure assecondarla?
  • Tornata a casa Anna raccontò a Marilla quanto fosse stato meraviglioso il primo giorno di scuola, nonostante Josie Pye non le fosse molto simpatica. Il giorno dopo a scuola, si presentò il ragazzo assente il giorno prima: Gilbert Blythe. Sembrava diverso dagli altri compagni, forse era più maturo. Durante la pausa pranzo offrì ad Anna una mela del raccolto di suo padre, ma lei non accettò: non poteva disobbedire alle principale regola delle ragazze già al secondo giorno, anche perche Gli errori piaceva a Ruby. Nel bel mezzo della lezione allora...
  • Devo ignorarlo...semplicemente ignorarlo...non posso disobbedire a una delle regole delle ragazze già al secondo giorno....
  • Dopo che Gilbert l'ebbe presa in giro per colpa del colore dei suoi capelli, cosa per la quale già soffriva, Anna corse a casa a piangere e a raccontare tutto a Marilla, non aspettò nemmeno la fine delle lezioni.
  • Marilla, presa dal panico, corse dalla sua vicina di casa nonché una delle sue migliori amiche: la signora Lynde.
  • Assecondala Marilla...vedrai che tra un po' sarà Anna a volerci ritornare...ne avrà nostalgia. Dopo aver cresciuto 10 figli, posso dirti che ho esperienza...
Over 14 Million Storyboards Created
Storyboard That Family