Lo stalliere del re Agilulfo

  Copy


More Options: Make a Folding Card




Storyboard Description

This storyboard does not have a description.

Storyboard Text

  • Alla corte longobarda di Pavia, sotto il regno del re Agilulfo, uno stalliere si innamora perdutamente della regina Teodolinda.
  • Il suo obiettivo è giacere con lei fingendo di essere il re. Perciò dedica alcune notti ad apprendere il comportamento che il re tiene quando si reca nella camera della regina per giacere con lei.
  • Poi, una notte, si sostituisce al re e giace con Teodolinda. Da alcune parole della regina, il re capisce quella notte stessa il torto che gli è stato fatto, e si mette immediatamente alla ricerca del responsabile.
  • Egli entra nella camerata dei servitori ed ausculta il battito cardiaco di tutti gli uomini: e quando trova l’uomo con il battito accelerato, capisce che il colpevole è lui. Non potendo fare altro, il re taglia i capelli dell’uomo che ha individuato, in maniera da poterlo riconoscere.
  • Lo stalliere, che finge di dormire, ma è sveglio, comprende il piano del re. Per cui, appena Agilulfo va via, risponde alla sua trovata con una contromossa di pari astuzia: durante la notte, egli taglia i capelli di tutti gli altri servitori, nella stessa maniera in cui il re ha tagliato i suoi.
  • Il mattino successivo, il re è incapace di riconoscere l’uomo che ha individuato nella notte, e si deve rassegnare a lasciarlo impunito. Lo stalliere, avendo compreso la statura del suo avversario, fa in modo di non sfidarlo mai più.
More Storyboards By martinawurz
Explore Our Articles and Examples

Try Our Other Websites!

Photos for Class – Search for School-Safe, Creative Commons Photos (It Even Cites for You!)
Quick Rubric – Easily Make and Share Great-Looking Rubrics
abcBABYart – Create Custom Nursery Art