BIAGIO, IL GATTO DIVENTATO RANDAGIO
Updated: 3/30/2021
BIAGIO, IL GATTO DIVENTATO RANDAGIO

Storyboard Description

Tutto avviene in campagna. Biagio è un gatto intraprendente che affronta le difficoltà con coraggio. Egli vive in una vecchia fattoria ma un brutto giorno l'anziano e brusco fattore muore e i figli, che si sono trasferiti già da molti anni in città, abbandonano la fattoria e quei pochi animali rimasti. Biagio, al contrario dei suoi amici, decide di partire per cercare un futuro migliore perché immagina il loro triste destino senza cibo a disposizione. Biagio si dirige verso il fiume per garantirsi l'acqua e scende verso valle; durante il tragitto incontra Milli, una gatta dolce ed empatica la quale, una volta sentita la storia di Biagio, lo invita ad andare nella fattoria dove vive lei. La fattoria è gestita da una famiglia di contadini che si mostrano affettuosi nei confronti di Milli. La coppia contadina è inizialmente indisposta ad accogliere Biagio, nonostante le richieste dei figli di adottarlo, perché ci sono già tanti animali in fattoria ma presto sia la mamma che il papà si ricredono perché Biagio dimostra di essere un abile cacciatore di topi. Al termine della storia, Biagio si ritiene contento di aver trovato una bella famiglia adottiva e una gatta di cui si è innamorato.

Storyboard Text

  • BIAGIO, IL GATTO DIVENTATO RANDAGIO
  • Tutti a lavoro, sfaticati!
  • Hey topo non mi sfuggi!ti prendo!
  • Ora che il padrone è morto, che ne sarà di noi?
  • Io preferisco partire anziché stare qui senza far nulla.
  • Di certo non possiamo andare da nessuna parte! Moriremo di fame comunque!
  • Addio amici! Io ormai ho deciso!
  • Biagio, un gatto intraprendente e coraggioso, abita in una vecchia fattoria e si da un gran da fare per assicurarsi la benevolenza del vecchio fattore.
  • Ciao, io sono Biagio e sono alla ricerca di una nuova casa perché il mio vecchio fattore è morto.
  • Mi dispiace! Dai vieni con me e vedrai che la mia famiglia umana troverà una soluzione!
  • Il vecchio fattore muore e i figli, che vivono in città, decidono di abbandonare la decadente fattoria e quei pochi animali rimasti.
  • Abbiamo già abbastanza animali! In ogni caso dovete chiederlo a papà!
  • Biagio, per darsi una possibilità di sopravvivenza, decide di partire in cerca di un futuro migliore.
  • No bambini, abbiamo fin troppe bocche da sfamare!
  • Papà, questo gatto potrebbe esserti utile in fattoria perché acchiappa i topi!
  • Raggiunge il fiume per garantirsi l'acqua e prova a scendere a valle. Biagio, lungo il fiume, incontra una bella gatta di nome Milli che gli propone di seguirla nella fattoria dove lei vive felice e piena di affetto.
  • Arrivati in fattoria, i figli del fattore chiedono alla madre di tenere il gatto ma la madre non è d'accordo. Presto però si ricrede perché Biagio mette in mostra le sue abilità di grande cacciatore di topi!
  • Guarda mamma! Milli è tornata con un gatto! Possiamo tenerlo?
  • Un topo! Ti prendo ti prendo...Preso!
  • Mamma hai visto?E' capace di prendere i topi!
  • Biagio, dopo una iniziale incertezza, viene adottato dalla famiglia di Milli e finalmente trova la serenità che gli può donare una famiglia e l'amore di Milli.
  • Papà possiamo tenerlo?
  • Sono davvero contento! Finalmente avrò una casa con Milli!
  • Davvero?! Beh, allora possiamo anche tenerlo!