https://www.storyboardthat.com/it/lesson-plans/hinduisum

What is Hinduism?


L'induismo è praticato da circa 1,2 miliardi di persone in tutto il mondo ed è la terza religione più grande del mondo. L'induismo è anche la religione attiva più antica del mondo. Mentre le date esatte sono contestate, si ritiene che le radici dell'induismo possano essere fatte risalire a 4.000 a 5.000 anni fa! Oggi, le persone che praticano l'induismo possono essere trovate in tutto il mondo, ma è originario dell'India e gli indù costituiscono oggi l'80-90% della popolazione indiana. L'induismo ha costumi affascinanti, feste festive e saggi insegnamenti sull'individuo e sull'universo.

Attività degli studenti per Induismo



Che cos'è l'induismo?

L'induismo è praticato da oltre un miliardo di persone in tutto il mondo ed è la religione più antica del mondo, essendo iniziata circa 5.000 anni fa nella valle del fiume Indo in India , vicino al Pakistan. L'induismo è stato storicamente profondamente radicato in tutti gli aspetti della società, dal governo alla rigida struttura sociale, o sistema di caste, che è stato delineato nei Veda , i più antichi testi sacri indù. L'induismo è spesso indicato come Sanātana Dharma, una frase sanscrita che significa "la legge eterna".

Alcune credenze fondamentali nell'induismo sono: c'è un Dio universale o anima conosciuto come Brahman (l'universo e tutto ciò che contiene, uno e lo stesso); si ha un'anima individuale immortale chiamata atman ; e che le tue azioni all'interno di quell'anima avranno effetti sulla tua prossima vita. Il karma sono le azioni buone o cattive che influenzano la tua prossima vita in futuro. Moksha è l'illuminazione, o il raggiungimento dell'unità con Brahman. Come dice una preghiera: "Guidami dall'irreale al reale". Quando uno ha raggiunto moksha, viene rilasciato dal samsara : il ciclo di nascita, morte e reincarnazione.

I Veda sono antichi testi sacri che furono divinamente rivelati agli antichi saggi indù migliaia di anni fa. Ci sono molti testi sacri inclusi nei Veda ma ve ne sono quattro principali che costituiscono la base della fede indù. I quattro sono: il Rig Veda, lo Yajur Veda, il Sama Veda e l'Atharva Veda. Le Upanishad sono un altro insieme di testi sacri che si espandono sui Veda e furono probabilmente scritti tra l'800 e il 500 a.C. da studiosi e filosofi indù. Altri testi importanti includono i Purana, la Bhagavad Gita, il Ramayana e il Mahabharata, che è il poema più lungo mai scritto al mondo!

Insegnamenti dell'Induismo

L'Induismo insegna che viviamo nel Tempo Ciclico; piuttosto che avere un inizio e una fine, il tempo è un ciclo diviso in diversi Yuga o epoche/epoche. Le diverse età sono il Krita Yuga, il Treta Yuga, il Dvapara Yuga e il Kali Yuga. Insieme, le quattro età o Yuga superano i 4,32 milioni di anni! Alla fine di ogni ciclo, le azioni malvagie degli esseri umani alla fine portano alla distruzione di tutta la realtà. Gli indù credono che siamo nel quarto o ultimo Yuga, il Kali Yuga.

L'Induismo insegna anche l'importanza del proprio Dharma . Dharma significa seguire la retta via per condurre una buona vita. Gli indù credono che il comportamento corretto o il seguire il proprio dharma mantenga l'equilibrio dell'universo. Se ogni cosa vivente segue il suo dharma, l'universo rimarrà in equilibrio. Ogni essere ha il proprio dharma o giusto modo di vivere da seguire.

Ci sono quattro obiettivi per condurre una buona vita nell'induismo.

  • kama: la ricerca della felicità
  • artha: la ricerca del successo
  • dharma: seguire il proprio percorso per condurre una vita giusta e buona
  • moksha: illuminazione finale, che unisce l'anima individuale con Brahman e li libera dal ciclo della reincarnazione.

Gli indù dovrebbero seguire il loro Dharma mentre cercano Artha e Kama per raggiungere Moksha. L'induismo insegna anche che per vivere una buona vita, si dovrebbero evitare le tentazioni di cose negative come: materialismo e lussuria (Kama), rabbia (Krodha), avidità (Lobha), illusione e ignoranza su ciò che è importante ponendo attaccamento su cose e potere (Moha), orgoglio (Mada) e gelosia (Matsarya).

divinità indù

Mentre gli indù credono in un Dio supremo, Brahman, ci sono incarnazioni di Brahman inclusi i tre dei principali o triumviri .

Il primo dei tre è Brahma, il Creatore, che ha creato ogni cosa nell'universo. Brahma ha quattro teste rivolte nelle quattro direzioni e che rappresentano i quattro Yuga ei quattro Veda. È raffigurato con un cigno gigante e sua moglie Saraswati, la dea dell'apprendimento.

Il secondo dio è Vishnu, il Conservatore. Preserva il mondo ed è raffigurato con la pelle blu e di solito con in mano un disco, una conchiglia e un'aquila gigante. Vishnu ha molte incarnazioni tra cui Rama e Krishna. Le mogli di Vishnu includono la dea Lakshmi, la dea della fortuna e della ricchezza, e Bhu Devi, la dea della terra.

Il terzo dio della trinità è Shiva che è il distruttore. Ha un terzo occhio ed è spesso raffigurato con il suo toro, Nandi. Si dice che alla fine della 4° epoca, il Kali Yuga, Shiva eseguirà una danza che segnerà la fine dell'universo. Parvati e Sati sono le mogli di Shiva e i suoi figli sono Ganesha e Murugan, il dio della guerra. Ganesha è il dio con la testa di elefante noto come colui che rimuove gli ostacoli. È venerato dagli indù ed è onorato prima di intraprendere qualsiasi nuova impresa.

Induismo in pratica

Ci sono molte feste e festival diversi all'interno dell'induismo. Tre festività principali sono Navratri, Diwali e Holi.

Navratri significa "nove notti" in sanscrito ed è il popolare festival di nove giorni che celebra la fertilità e il raccolto. Onora Durga, la dea madre indù. Navratri è la prima luna nuova all'inizio dell'autunno, di solito a settembre o ottobre. Ci sono anche altre quattro celebrazioni di Navratri durante tutto l'anno. Le celebrazioni e le cerimonie includono abiti colorati, danze, digiuni e rituali.

Diwali è il Festival delle luci di cinque giorni. È una festa di nuovi inizi e il trionfo del bene sul male e della luce sulle tenebre. Si crede che Lakshmi, la dea della ricchezza, della fortuna, del lusso e della prosperità, visiti ogni casa alla vigilia di Diwali per benedirla con grande ricchezza e lussi. Diwali è anche collegato alla storia di Rama e Sita dall'antico testo Ramayana.

Holi è un antico festival indù popolare, noto anche come "Festival dell'amore", "Festival dei colori" e "Festival della primavera". Di solito si tiene a marzo e significa la fine dell'inverno e l'inizio della primavera, oltre a onorare il trionfo del bene sul male. I festaioli lanciano polveri colorate luminose chiamate gulal, accendono falò, mangiano dolci e ballano al ritmo della musica tradizionale.

Ci sono molte diverse sette dell'induismo in tutto il mondo. Le quattro principali denominazioni dell'induismo sono i Vaishnava, gli Shaiva, gli Smarta e gli Shakta . Ogni setta varia leggermente ma rimane la stessa nelle loro convinzioni fondamentali. Così come esistono molte interpretazioni diverse dell'induismo, esistono anche molti tipi diversi di leader religiosi. Un sacerdote indù può essere un "Pujari" (un sacerdote del tempio) o un "Purohit" (un sacerdote di famiglia). I sacerdoti indù si prendono cura dei templi, conducono devozioni nel culto, preparano offerte, si occupano di fuochi sacri e conducono rituali e cerimonie. Ci sono monaci indù chiamati Sannyasa così come guru che sono insegnanti delle scritture indù.

Il sistema delle caste

Il sistema delle caste è un altro principio fondamentale dell'induismo. Il sistema delle caste è un rigoroso ordine sociale.

  1. I Bramini (sacerdoti)
  2. Gli Kshatriya (guerrieri)
  3. I Vaishya (commercianti e commercianti)
  4. Gli Shudra (servitori e operai)

La Bhagavad Gita e il Rig Veda descrivono entrambi il sistema delle caste e che è stato creato dal dio Purusha in cui il Brahmin è stato creato dalla sua testa, gli Kshatriya dalle sue braccia, il Vaishya dalle sue cosce e lo Shudra dai suoi piedi. L'idea era che una persona avrebbe svolto qualsiasi funzione nella vita basata sulle sue capacità, non sulla sua nascita. Pertanto, se qualcuno avesse le capacità di un bramino, lo diventerebbe nonostante la casta in cui è nato. Inoltre, tutte le caste avevano tutte una funzione uguale e vitale nella società e nessuna casta era più importante di un'altra.

Tuttavia, dopo le Leggi di Manu (chiamate anche Manusmriti) nel V secolo a.C., il sistema delle caste divenne molto più severo e duro. Una regola affermava che i bramini erano i signori di tutte le caste e un'altra regola vietava qualsiasi movimento tra le caste, quindi qualunque cosa tu fossi nato, quello è ciò che saresti stato. I mezzi di sussistenza come i servizi igienico-sanitari erano considerati impuri e le persone che svolgevano tali compiti erano stigmatizzate come "intoccabili" e considerate così basse da essere al di fuori del sistema delle caste. Questa rigida interpretazione del sistema delle caste ha creato una società iniqua e oppressiva. Nei tempi moderni, sono stati fatti molti progressi e gli indù di tutti i ceti sociali sono completamente integrati nel loro lavoro e nella loro scuola, indipendentemente dalla casta in cui sono nati.


L'induismo è una religione diversa, affascinante e antica praticata da oltre un miliardo di persone in tutto il mondo. Con le attività di questo programma di lezione, gli studenti dimostreranno ciò che hanno imparato sull'induismo. Impareranno a conoscere le origini dell'induismo, le credenze, gli dei, le festività e la cultura del popolo indù. Saranno anche in grado di dimostrare le loro conoscenze per iscritto e illustrazioni.


Domande essenziali per l'induismo

  1. Quando e dove è nato l'induismo?
  2. In cosa credono gli indù e quali feste celebrano?
  3. Quali oggetti o simboli sono importanti o sacri nell'induismo?
  4. Dove sono oggi i suoi seguaci e quante persone praticano l'induismo in tutto il mondo?
  5. Come adorano gli indù e chi sono i leader spirituali?

*(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)
https://www.storyboardthat.com/it/lesson-plans/hinduisum
© 2021 - Clever Prototypes, LLC - Tutti i diritti riservati.