https://www.storyboardthat.com/it/lesson-plans/torri-che-cadono-di-jewell-parker-rodi

Towers Falling by Jewell Parker Rhodes


Deja, dieci anni, sta iniziando la quinta elementare in una nuova scuola. Le cose sono difficili a casa: papà è sempre malato e triste, mamma è sempre al lavoro e Deja si prende sempre cura del fratellino e della sorellina mentre papà dorme. La sua famiglia è senzatetto da un po' di tempo e vive in una stanza nel fatiscente rifugio per senzatetto di Avalon. La sua nuova scuola è diversa da qualsiasi altra sia stata Deja, e l'educazione della storia recente che Deja riceve cambierà per sempre la sua vita e quella dei suoi amici e della sua famiglia. Towers Falling è una storia meravigliosa che si svolge intorno al quindicesimo anniversario dell'11 settembre ed è uno strumento sensibile ma informativo per insegnare agli studenti il momento tragico e importante della storia degli Stati Uniti.

Attività degli studenti per Torri che Cadono



Riepilogo della caduta delle torri

Durante l'estate, la famiglia di Deja si è trasferita nell'Avalon Family Residence, un rifugio per senzatetto con un nome di fantasia, ma era tutt'altro che lussuoso. Deja e la sua famiglia, Ma, Pop, il fratellino Ray e la sorellina Leda condividono una stanza singola. Il papà è sempre a letto e la mamma è sempre al lavoro, il che lascia Deja responsabile dei suoi fratelli per la maggior parte del tempo. Quando inizia la scuola, Deja è ancora una volta la nuova ragazza, questa volta alla Brooklyn Collective Elementary School, non vuole adattarsi. Non vuole essere lì. La sua insegnante, Miss Garcia, sembra nervosa ma amichevole, e dice alla classe che il curriculum sarà nuovo e progressivo quest'anno, ma Deja non capisce bene cosa significhi. Tutto ciò a cui riesce a pensare è come non pranza e come spera che non debbano scrivere un saggio sulle vacanze estive.

Il primo giorno di scuola, Deja incontra Ben, un altro ragazzo nuovo con gli occhiali e un taglio di capelli corto, e Sabeen, una ragazza amichevole che indossa sempre una sciarpa intorno alla testa. Le danno alcuni dei loro pranzi e non si preoccupano che sia una senzatetto; anche se Deja all'inizio ha combattuto, si rende conto che i due bambini vogliono essere suoi amici, e le sta bene. Quando la classe inizia a conoscere un evento storico accaduto 15 anni fa, l'11 settembre, Deja non ha idea di cosa stia parlando. Torri che cadono? Terroristi? Di cosa si tratta e che effetto ha su di me, si chiede. Non capisce perché hanno dovuto imparare qualcosa tanto tempo fa. Miss Garcia lavora con la classe per capire come, anche se ognuno è diverso, siamo tutti parte di una piccola unità sociale che è parte di una più grande unità sociale, e così via. Tutti in classe fanno parte di New York, che fa parte dell'America, e questa è una connessione condivisa da tutti in classe.

Quando Pop scopre che la scuola sta insegnando sugli eventi accaduti l'11 settembre, viene a scuola per parlare con Miss Garcia e minaccia di portare Deja fuori dal Brooklyn Collective. Deja è devastata e non vuole lasciare i suoi amici, la sua unità sociale e Miss Garcia. Vuole conoscere l'11 settembre, anche se suo padre non lo vuole. Quando Deja lascia la scuola quel giorno, si rende conto che suo padre ha cambiato idea, ma si rifiuta ancora di parlare delle torri e di quello che è successo quel giorno. Quando ha un momento da sola nella stanza, Deja apre la valigia che vede sempre portare con sé suo padre. All'interno c'è un set di abiti da lavoro, una torcia rotta, un walkie-talkie, una foto di suo padre e di altri due uomini, un portafoglio impolverato e una targhetta con il nome. Quando Deja vede il cartellino col nome, finalmente capisce: suo padre lavorava in una delle torri. Era lì quel giorno. Ha visto tutto. Deja mise via la valigia e decise di non menzionare più le torri, perché non voleva turbare ulteriormente suo padre.

Non riuscendo a togliersi dalla testa l'immagine del video che Ben le aveva mostrato giorni fa, Deja decide che deve semplicemente visitare il sito dove un tempo sorgevano le torri. Lei e Ben saltano la scuola e prendono la metropolitana per il memoriale. Mentre è lì, Deja vede molte persone in lutto e ascolta anche alcune delle storie che le persone devono condividere. È attratta dall'acqua. È attratta dai nomi. Adesso capisce e vuole vedere di più. Quando un agente di polizia chiede a Deja e Ben se sono con un adulto, i due ragazzi tornano alla metropolitana e tornano a casa.

Quando torna a casa, Pop la sta aspettando. Non è arrabbiato, è preoccupato. È pronto a raccontare a Deja la sua storia. Deja scopre che suo padre era una guardia di sicurezza nella Torre Nord quando gli aerei hanno colpito, e che i due uomini nella foto erano suoi amici e colleghi. I suoi amici sono saliti sull'ascensore per cercare di aiutare le persone, mentre Pop ha preso le scale, una decisione che ha finito per salvargli la vita. Pop ha raccontato a Deja di come ha aiutato una donna anziana a scendere le scale, e che erano proprio in fondo quando la Torre Nord è crollata tutt'intorno a loro. Era la cosa più orribile che chiunque potesse mai provare, e non pensava che Deja fosse abbastanza grande per conoscere i dettagli di quel giorno. In effetti, non pensava che nessuno fosse abbastanza grande da conoscere i dettagli, ma sapeva che dovevano essere condivisi. Il senso di colpa di Pop per non essere stato in grado di aiutare i suoi amici e le persone all'interno della torre quel giorno lo stava divorando per quindici anni, e ora, a causa di quel senso di colpa, è malato e depresso e incapace di prendersi cura della propria famiglia. Deja vede suo padre sotto una nuova luce e lo considera un eroe. Dice a suo padre che starà meglio, le cose andranno meglio.

Deja e la sua famiglia iniziano a rimettersi insieme. Si trasferiranno in un appartamento sovvenzionato, il che non è eccezionale, ma sicuramente un passo nella giusta direzione. Deja e i suoi amici sono più vicini che mai e sente di avere una vera unità sociale su cui contare. Deja dice a suo padre che le piacerebbe andare al Memoriale dell'11 settembre con lui un giorno, e prendersi davvero il tempo per vederlo con lui. Lei sa che un giorno lo faranno.

L'11 settembre è una materia molto difficile da insegnare ai bambini. Come il padre di Deja, gli insegnanti ei genitori sono alle prese con la domanda, a che età è giusto raccontare ai bambini cosa è successo in quella bella e soleggiata mattina di settembre? A che età è giusto esporli a una tragedia del genere? La risposta non è ancora chiara, ma Towers Falling di Jewell Parker Rhodes è innegabilmente la risorsa perfetta per qualsiasi classe che affronti questo difficile argomento. È un romanzo di fantascienza storica che unisce le persone in un periodo in cui l'obiettivo era quello di farle a pezzi.


Domande essenziali per la caduta delle torri

  1. Cosa è successo l'11 settembre?
  2. In che modo l'11 settembre ha influito sulla famiglia di Deja e sulle famiglie dei suoi amici?
  3. Perché è importante conoscere anche i momenti più difficili della storia?

Trova altri piani di lezione e attività come queste nella nostra categoria di arti in lingua inglese!

Pianifica una sessione guidata gratuita con noi per diventare uno Storyboard That pro!

*(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)
https://www.storyboardthat.com/it/lesson-plans/torri-che-cadono-di-jewell-parker-rodi
© 2021 - Clever Prototypes, LLC - Tutti i diritti riservati.