https://www.storyboardthat.com/it/lesson-plans/la-guerra-che-ha-salvato-la-mia-vita-di-kimberly-brubaker-bradley

La guerra che mi ha salvato la vita Sommario| Una ragazza dai capelli castani dà da mangiare una mela a un cavallo color burro in un paddock vicino a una casa bianca. Il suo fratellino e la loro madre adottiva stanno a guardare.


La guerra che mi ha salvato la vita di Kimberly Brubaker Bradley è un romanzo di finzione storica ambientato in Inghilterra allo scoppio della seconda guerra mondiale. Tuttavia, c'è un'altra "guerra" che la protagonista, Ada Smith, 10 anni, deve affrontare: la battaglia per sfuggire alla madre violenta. Ada e suo fratello Jamie hanno l'opportunità di lasciare Londra e la loro crudele "Mam" quando il governo inizia a evacuare i bambini a causa della minaccia dei bombardamenti nazisti sulle principali città. Ada e Jamie sono affidati a una donna di nome Susan Smith che dice di non essere attrezzata per crescere i figli. L'autore include eventi e luoghi reali per creare un'immagine realistica dell'Inghilterra durante la seconda guerra mondiale, nonché le lotte personali che Ada deve affrontare per superare una vita di traumi e abusi.

Attività degli studenti per La Guerra che mi ha Salvato la Vita



La guerra che mi ha salvato la vita Riepilogo

La guerra che mi ha salvato la vita di Kimberly Brubaker Bradley è un bestseller, il libro vincitore di Newbery Honor scritto nel 2015. La storia è ambientata in Inghilterra all'inizio della seconda guerra mondiale nel 1939-1940. Ada Smith, 10 anni, è nata con un piede torto. La madre violenta verbalmente e fisicamente non ha mai permesso ai medici di curarla o l'ha aiutata a imparare a camminare. "Mamma" costringe Ada a pulire e prendersi cura del suo fratellino, Jamie di 6 anni, il tutto mentre gattona. Jamie presto andrà a scuola, ma "Mam" dice che Ada non lascerà mai il loro fatiscente appartamento londinese. La mamma dice ad Ada che il suo "brutto piede" è vergognoso. A causa del suo amore per Jamie e del suo desiderio di lasciare un giorno l'appartamento, Ada decide di insegnare segretamente a se stessa a camminare nonostante il dolore.

Nel settembre 1939, la Germania nazista invade la Polonia e la Gran Bretagna inizia a prepararsi per la guerra. Il governo britannico si aspetta che la Germania nazista bombarderà grandi città come Londra. Per proteggere i bambini, vengono evacuati in treno in campagna e collocati presso famiglie affidatarie. Ada porta Jamie fuori di casa e vanno alla stazione dei treni con gli altri bambini. Ada e Jamie vengono sistemati con Susan Smith, una donna single depressa che protesta dicendo che non può prendersi cura dei bambini. Tuttavia, lei cede e nonostante abbia insistito sul fatto che "non è una persona gentile", Susan è in realtà molto premurosa e attenta. Per la prima volta, i bambini ricevono cure mediche, pasti regolari e una casa confortevole con servizi che non avrebbero mai immaginato. Ada è particolarmente affezionata al pony di Susan, Butter. Stare con Butter è terapeutico ed è determinata a imparare a cavalcare.

Ada e Jamie trascorrono circa un anno con Susan, che viene a prendersi cura di loro profondamente. Aiuta Ada a superare gli anni di traumi e abbandono che hanno lasciato profonde cicatrici. Ada impara a cavalcare Butter e aiuta Fred Grimes, un maniscalco, a prendersi cura dei cavalli nella tenuta di Thornton. Fa amicizia con la giovane Margaret Thornton e inizia a imparare a leggere e scrivere. Ada aiuta persino i soldati evacuati dalla battaglia di Dunkerque e diventa un eroe locale che aiuta a catturare una spia nazista!

Tutto cambia quando i loro peggiori incubi diventano realtà e la mamma viene a portarli via. Susan si sente obbligata a restituire Ada e Jamie alla loro madre biologica. Tuttavia, l'unica motivazione di Mam per tornare è che non deve pagare Susan per prendersi cura di loro. A Londra, Mam rinchiude Ada e Jamie nel minuscolo appartamento nonostante la minaccia di un attentato. Non ha amore per i suoi figli e Ada e Jamie si rendono presto conto che il loro tormento continuerà solo finché rimarranno con mamma. Quando Mam va al lavoro, la città viene improvvisamente bombardata! Ada e Jamie riescono a malapena a uscire vivi dal loro appartamento. Sono sbalorditi nel vedere Susan Smith attraverso il fumo che si precipita a trovarli! Si pentì di aver rinunciato ai bambini nel momento in cui la mamma li prese.

Susan, Ada e Jamie tornano al loro villaggio costiero felici di essere riuniti. Con loro shock, scoprono che la casa di Susan è stata bombardata mentre erano via. I cittadini stanno disperatamente scavando per cercare di trovarli tra le macerie. Sono felicissimi quando vedono la famiglia tornare viva. Se Susan non fosse andata a Londra per salvare Ada e Jamie, sarebbe potuta morire. Ringrazia Jamie e Ada per averle salvato la vita. Ada dice che "sono pari" perché, in verità, è stata Susan a salvare la vita di Ada.


Domande essenziali per la guerra che mi ha salvato la vita di Kimberly Brubaker Bradley

  1. Chi sono i personaggi principali di La guerra che mi ha salvato la vita e quali sfide devono affrontare?
  2. Quali erano alcune allusioni (riferimenti a persone reali, luoghi, eventi, pratiche religiose, arte, letteratura) presenti nel romanzo? Cosa puoi imparare sulle persone e sul periodo di tempo da queste allusioni?
  3. Quali sono alcuni dei temi, simboli e motivi presenti nel romanzo? In che modo il simbolismo ti aiuta a comprendere meglio i personaggi e le loro motivazioni?
  4. Quali sono le diverse ambientazioni del romanzo e come influenzano e modellano i personaggi?

Attribuzioni Immagine
  • • OpenClipart-Vectors • Licenza Free for Commercial Use / No Attribution Required (https://creativecommons.org/publicdomain/zero/1.0)

Pianifica una sessione guidata gratuita con noi per diventare uno Storyboard That pro!

*(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)
https://www.storyboardthat.com/it/lesson-plans/la-guerra-che-ha-salvato-la-mia-vita-di-kimberly-brubaker-bradley
© 2021 - Clever Prototypes, LLC - Tutti i diritti riservati.