https://www.storyboardthat.com/it/lesson-plans/la-guerra-che-ha-salvato-la-mia-vita-di-kimberly-brubaker-bradley/connessione-di-testo

Panoramica Delle Attività


Fare in modo che gli studenti scelgano una citazione o una scena preferita dal libro consente loro di esprimere quali parti della storia hanno risuonato con loro a livello personale. In questo modo, gli studenti creano una connessione tra testo e sé che dimostra la loro comprensione dei personaggi e del loro sviluppo o dei temi del romanzo. Gli studenti possono condividere i loro storyboard in seguito e avere una breve discussione su cosa significano per loro le citazioni.

Alcuni studenti potrebbero finire per scegliere la stessa citazione, ma avere prospettive diverse. Questo è sempre interessante da vedere per gli studenti e può aprire una discussione su come non tutti possano leggere le stesse righe nello stesso modo in base alle proprie prospettive ed esperienze personali.


Esempi di citazioni dalla guerra che mi ha salvato la vita

"Ho capito. In tutta la mia vita non ho mai fatto del male a Jamie. Non l'ho mai picchiato, nemmeno una volta. Adesso diventerei come mamma. "


"Su. Prendi la sedia. Costante me stesso. Passo in avanti. Cadere. Su. Riprova."


“Quando le cose andavano davvero male, potevo andare via nella mia testa. Sono sempre stato in grado di farlo. Potrei essere ovunque, sulla mia sedia o nell'armadio, e non sarei in grado di vedere niente o sentire niente o nemmeno sentire nulla. Sarei semplicemente andato. "


“Non puoi andartene. Non lo farai mai. Sei bloccato qui, proprio qui in questa stanza, bombe o no. "


"Non so cosa dire", ha detto, dopo una pausa. "Non voglio dirti una bugia, e non so la verità." Era forse la cosa più onesta che qualcuno avesse mai fatto mi disse."


"Volevo dire molte cose, ma, come al solito, non avevo le parole per i pensieri nella mia testa."


“Poi ho fatto quello che avrei dovuto fare per cominciare. Ho imparato a camminare. "


“Siamo stati noi, ho pensato. Jamie e io. Eravamo caduti nella tana di un coniglio, nella casa di Susan, e niente aveva senso, per niente, non più. "


“Dopodiché è stato facile. Era la cosa più impossibile che avessi mai fatto, ma era anche facile. Mi sono aggrappato a Jamie e ho continuato ad andare avanti. "


“Ho fissato il giornale. Ho detto: "Questo non è leggere. Questo è il disegno. " "Scrittura", lo corresse. “Sono come bottoni e orli. Devi impararli prima di poter cucire sulla macchina. Devi conoscere le tue lettere prima di poterle leggere. " Suppongo di sì, ma era noioso. Quando ho detto così si è alzata di nuovo e ha scritto qualcosa sul fondo del foglio. "Che cos'è?" Ho chiesto. "'Ada è un burbero", ha risposto. "Ada è un burbero", ho copiato alla fine del mio alfabeto. Mi ha fatto piacere. "


«E anche se sembrava che la mamma mi odiasse, doveva amarmi, non è vero? Doveva amarmi, perché era mia madre, e Susan era solo una persona che è rimasta bloccata a prendersi cura di me e Jamie a causa della guerra. "


"Vittoria", ha detto, "significa pace."


“In qualche modo il Natale mi stava facendo sentire nervoso dentro. Tutto questo parlare di stare insieme, di essere felici e di festeggiare - sembrava minaccioso. Come se non dovessi farne parte. Come se non mi fosse permesso. E Susan voleva che fossi felice, il che era ancora più spaventoso. "


“Ma ora, ripensandoci, sembrava un po 'sciocco essere scontenti di un vestito quando i piloti erano morti. Se avessi dovuto rifarlo, avrei almeno imparato i loro nomi ".


“Volevo che mamma fosse come Susan. Non credevo davvero che Susan non fosse come mamma. "


"Ti senti più al sicuro nella tua camera da letto, ma in realtà sei molto più al sicuro nel rifugio." Non importava come mi sentivo. Mi faceva entrare nel rifugio ogni volta che le sirene urlavano. Gli uomini vennero e rimossero tutti i cartelli dalle strade intorno al villaggio, in modo che quando Hitler lo invase non avrebbe saputo dove si trovava. Quando ha invaso, dovevamo seppellire la nostra radio. Jamie aveva già scavato una buca in giardino. Quando Hitler ha invaso, non dovevamo dire nulla, non fare nulla per aiutare il nemico. Se avesse invaso mentre ero fuori a cavalcare, dovevo tornare subito a casa, il più velocemente possibile per il percorso più breve. Sapevo che era un'invasione, non un raid aereo, perché tutte le campane della chiesa avrebbero suonato.


“Non sapevo cosa fare. Susan era temporanea. Il mio piede era permanente. "


"Non voglio solo sopravvivere"


“Non ero rilassato. Indossavo il vestito verde. L'ho indossato quando sono tornato da Butter, perché sapevo che sarebbe piaciuto a Susan, e così è stato. Mi ha spazzolato i capelli e li ha lasciati sciolti, legando il mio nuovo nastro verde intorno alla mia testa. "Quello è un nastro di Alice", ha detto. "La ragazza del tuo libro, Alice, porta i capelli così." Mi sono sentito un impostore. Era peggio di quando cercavo di parlare come Maggie. Eccomi qui, a somigliare a Maggie. Sembra una ragazza brillante e brillante con nastri per capelli. Sembrava una ragazza con una famiglia che l'amava ".


"Dire qualcosa di stupido non ti rende stupido", disse Susan. "Fortunatamente per tutti noi."


“Un passo, ho pensato. Un passo alla volta."



Istruzioni Modello e di Classe

(Queste istruzioni sono completamente personalizzabili. Dopo aver cliccato "Copia Assignment", modificare la descrizione del compito in Dashboard.)



Scadenza:

Obiettivo: creare uno storyboard che identifichi la tua citazione o scena preferita in La guerra che mi ha salvato la vita . Illustra la tua citazione e scrivi cosa significa per te.

Istruzioni per gli studenti:

  1. Fare clic su "Avvia assegnazione".
  2. Scegli una citazione o una scena preferita da La guerra che mi ha salvato la vita .
  3. Crea un'immagine che rappresenti questa citazione utilizzando scene, personaggi e oggetti appropriati.
  4. Nella casella della descrizione, scrivi la citazione e almeno una frase su cosa significa per te questa citazione.
  5. Salva e invia il tuo storyboard.

Requisiti: citazione o scena, illustrazione, 1-2 frasi su cosa significa per te.

Piano Delle Lezioni di Riferimento

Livello 6-8

Livello di Difficoltà 3 (via di sviluppo di Mastery)

Tipo di Assegnazione Individuale


Più Storyboard That Attività

La Guerra che mi ha Salvato la Vita




*(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)
https://www.storyboardthat.com/it/lesson-plans/la-guerra-che-ha-salvato-la-mia-vita-di-kimberly-brubaker-bradley/connessione-di-testo
© 2021 - Clever Prototypes, LLC - Tutti i diritti riservati.