Elie Wiesel Notte Diagramma Plot
Aggiornato: 1/25/2017
Elie Wiesel Notte Diagramma Plot
È possibile trovare questo storyboard nei seguenti articoli e risorse:
Night by Elie Wiesel

Notte di Elie Wiesel

Piani di Lezione di Rebecca Ray

La notte di Elie Wiesel è una storia autobiografica raccontata da Wiesel, che descrive la sua vita e cammina attraverso l'Olocausto come giovane. Nel suo memo discute di crescere come un devoto ebreo, e continua il romanzo attraverso il suo tempo trascorso ad Auschwitz, un famigerato campo di concentramento nazista. Il romanzo finisce con la sua liberazione e tocca brevemente la sua vita alla fine della seconda guerra mondiale.




Notte

Storyboard Descrizione

Elie Wiesel Notte Plot Diagram - Notte di Elie Wiesel Sommario

Testo Storyboard

  • ESPOSIZIONE
  • CONFLITTO
  • RISING AZIONE
  • Elie e la sua famiglia vengono introdotti. Elie, le sue tre sorelle, madre, padre e tutti vivono in una piccola città di Sighet, ungherese Transilvania. All'inizio della sua vita, Elie si interessa misticismo ebraico. Viene a sapere che Moshe il Beadle è un maestro in queste zone ed è disposto a insegnare a lui.
  • CULMINE
  • La seconda guerra mondiale è andata avanti per 3 anni. La gente di Sighet cominciano a chiedersi se il fronte si sta avvicinando a loro o se la guerra finirà prima che raggiunga l'Ungheria. In questo momento, tutti gli ebrei stranieri sono deportati. Questo include Moshe. Tuttavia, Moshe è in grado di sfuggire mentre le SS uccidere gli altri ebrei stranieri. Ritorna a Sighet per avvertire la popolazione, ma non ascoltano.
  • CADUTA AZIONE
  • soldati tedeschi entrano storico di Elie, e presto, si formano ghetti. Lì, vengono a sapere che essi saranno deportati in un campo di concentramento. Pur facendo il viaggio di tre giorni Elie e suo padre sono messi nella stessa macchina come la signora Schächter. Lei urla senza sosta di vedere il fuoco.
  • RISOLUZIONE
  • La famiglia arriva a Birkenau e gli uomini sono separati dalle donne. Da lì, vanno ad Auschwitz e, infine, viaggiano a Buna a lavorare in una fabbrica elettrica. C'è, Elie ritratta le atrocità della morte, la disperazione, e la perdita di speranza ha vissuto sotto l'occupazione nazista.
  • Dopo mesi nel campo, Eliezer subisce un intervento sul suo piede. In questo momento, il campo viene evacuato ei prigionieri iniziano una marcia della morte: una corsa di 50 miglia a Gleiwitz. Molti muoiono, solo dodici rimangono in vita quando il treno raggiunge il campo di concentramento di Buchenwald. Per tutta la prova, Eliezer e suo padre si aiutano a vicenda per sopravvivere.
  • In Buchenwald, il padre di Elie muore, lasciando Eli sentendo una miscela colpevole di emozioni: disperazione e sollievo. Elie sopravvive la prova. Tuttavia, egli non è lasciato sapere chi è: "Dalle profondità dello specchio, un cadavere guardava verso di me. Lo sguardo nei suoi occhi, come si fissarono nei miei, non mi ha mai lasciato. "Era liberato l'11 aprile 1945.
Oltre 15 milioni di storyboard creati
Storyboard That Family