Mare Fertile Figurative Language

Aggiornato: 4/29/2017
Mare Fertile Figurative Language
È possibile trovare questo storyboard nei seguenti articoli e risorse:
Sea Fever Visualization

Sea Fever di John Masefield

Piani di Lezione di Bridget Baudinet

"Febbre del mare" è uno dei lavori più famosi del poeta inglese John Masefield. Masefield impiega molti dispositivi poetici nella sua poesia lirica, trasmettendo efficacemente l'ammirazione e l'amore dell'altoparlante della vita marittima. Un marinaio stesso, Masefield si basava sulla propria esperienza per creare l'immagine vivida della poesia. Il linguaggio figurante, l'alliterazione, la rima regolare e persino il ritmo di canto di canto danno vita all'esperienza di un marinaio in mare. I giovani studenti della poesia troveranno questa introduzione accessibile a molte convenzioni più efficaci della poesia.


La Febbre del Mare

Storyboard Descrizione

La lingua figurativa nella poesia della febbre del mare

Testo Storyboard

  • "Il volto del mare"
  • Ciao mio caro.
  • "Chiamata della marea corrente"
  • Venite nuovamente al mare!
  • Venire!
  • Venite al mare!
  • "Canzone del vento"
  • Chiamare la superficie dell'acqua un "volto" suggerisce che il marinaio ha un rapporto personale con il mare. Proprio come possiamo dire le emozioni di una persona guardando il loro viso, il marinaio può leggere lo stato d'animo del mare guardandolo.
  • La marea è personificata quando sembra richiamare al marinaio. Questo rafforza l'idea che il mare ha una mente e le proprie emozioni. Suggerisce anche una sorta di potere ipnotico che il mare ha sul marinaio. Ad un certo punto, il marinaio si sente quasi costretto ad andare in mare.
  • Il vento, come il mare, vive in questa poesia. Anche lui è personificato quando si dice che stiamo cantando. La parola "canzone" suggerisce un suono bello e melodico, sottolineando l'esperienza positiva del marinaio del mare.