Poster Azteco
Aggiornato: 3/7/2021
Poster Azteco
È possibile trovare questo storyboard nei seguenti articoli e risorse:
Aztec, Inca, and Maya Civilizations

Civiltà Maya, Inca e Azteca

Guida per L'insegnante di Liane Hicks

Prima dell'arrivo di Cristoforo Colombo e di altri colonizzatori europei, le civiltà prosperarono nell'America centrale e meridionale per migliaia di anni. Costruirono enormi città, enormi templi e vaste reti di strade e ponti. Avevano metodi avanzati di irrigazione, agricoltura e ingegneria. Praticavano le religioni, erano esperti in astronomia e matematica, avevano lingue, creavano arte e giocavano! Le civiltà Maya, Azteca e Inca vengono spesso insegnate insieme, sebbene ognuna abbia la propria cultura e il proprio contributo al mondo.


Civiltà Maya, Inca e Azteca

Testo Storyboard

  • Montezuma II non si fidava di Cort e s, ma gli Aztechi non aveva mai visto gente come i conquistadores. Montezuma pensato Cort e s potrebbe essere il dio Quetzalcoatl, perché gli Aztechi credevano che sarebbe venuto sulla terra come un uomo un giorno. Cort é arrivato per il compleanno di Quetzalcoatl!
  • Nel 1519, sotto l'imperatore Montezuma II, c'erano circa 5 milioni di persone nell'impero azteco, coprendo 80.000 miglia quadrate nella maggior parte del Messico centrale e meridionale. La capitale Tenochtitlan (oggi Città del Messico) contava 200.000 persone. L'impero era vario, comprese molte tribù diverse con lingue diverse.
  • Gli Aztechi e Cort é s
  • Gli Aztechi credevano nei presagi e durante il regno del re Montezuma II, apparentemente avevano visto quello che credevano fossero 8 cattivi presagi: fuoco nel cielo, il tempio di Huitzilopochtli (il loro dio principale) bruciato, fuoco sulle acque, un lago sembrava bollire , il suono delle donne in lacrime di notte, i pescatori catturarono un animale sconosciuto e fu visto un uomo a due teste. Credevano che questo significasse che sarebbe successo qualcosa di brutto. Aprile 1519, il conquistador spagnolo Hernan Cort é s, 500 soldati, 16 cavalli e cannoni sono atterrati!
  • La civiltà azteca iniziò intorno al 1325 con l'insediamento della capitale Tenochtitlan. Conquistarono gruppi vicini per diventare un impero molto avanzato che eccelleva in ingegneria, matematica, agricoltura, arte, architettura e scrittura. Credevano in molti dei e li onoravano nei loro templi e praticavano anche sacrifici umani.
  • Attribuzioni Immagine: (https://pixabay.com/en/conqueror-conquistador-helmet-iron-2027570/) - OpenClipart-Vectors - Licenza: Free for Commercial Use / No Attribution Required (https://creativecommons.org/publicdomain/zero/ 1.0)
  • Cort é se i suoi uomini marciarono verso la capitale. Lungo la strada distrussero la città santa azteca di Cholula. Quando arrivarono a Tenochtitlan, Montezuma II dapprima li accolse con doni, cercando di mantenere la pace. Tuttavia, scoppiarono i combattimenti e Montezuma II fu catturato e ucciso. Dopo tre mesi di combattimenti, Cort é s, i suoi uomini e i suoi alleati indigeni presero il controllo della città e conquistarono l'impero azteco nel 1521. Nel corso del tempo, i gruppi indigeni morirono di malattie spagnole e furono uccisi o ridotti in schiavitù dai brutali conquistadores fino a quando circa l'80% della popolazione indigena morì.
  • All'inizio le relazioni erano amichevoli. Cort ései suoi uomini si stabilirono in quella che oggi è Veracruz. Ha stretto alleanze con le tribù vicine. Ad alcune tribù non piaceva il dominio azteco. Erano disposti a marciare con i conquistatori per conquistare la capitale Tenochtitlan e rovesciare Montezuma II.

Attribuzioni Immagine