Una Parafrasi di Alberi Velenosi

Aggiornato: 5/24/2017
Una Parafrasi di Alberi Velenosi
È possibile trovare questo storyboard nei seguenti articoli e risorse:
Poison Tree Lesson Plans

Un albero veleno da William Blake

Piani di Lezione di Bridget Baudinet

"A Poison Tree" è stato pubblicato nella collezione di poesia di William Blake dal titolo "Songs of Experience". Come suggerisce il titolo della collezione, "un albero veleno" si snoda nel lato oscuro della mente umana, affrontando i risultati catastrofici della rabbia soppressa. La poesia si basa sulla metafora di un albero e la sua frutta avvelenata per affermare che la rabbia cresce più potente quanto più viene imbottigliato. "Un albero veleno" esplora i danni che la rabbia fa sia agli individui che si sentono rabbia e alle persone che li circondano. Gli studenti possono scoprire che questa poesia di 200 anni è ancora abbastanza rilevante per la loro vita oggi.


Un Albero Veleno

Storyboard Descrizione

Una Parafraza di Poison Tree - l'analisi di poesie di William Blake

Testo Storyboard

  • 1ª STANZA
  • Non posso credere che hai rotto la mia segheria!
  • Sono così dispiaciuto!
  • K
  • Ugh. HiM ancora. Odio questo pazzo.
  • L'altoparlante dice al suo amico che lo ha sconvolto, lo fanno fuori, e l'oratore non è più arrabbiato. L'oratore non dice al suo nemico che cosa lo rende arrabbiato. Quando lo mette in bottiglia, la sua rabbia aumenta.
  • SECONDA STANZA
  • Ehi uomo, bello per vederti!
  • Il relatore immagina i motivi di temere il nemico. Le sue paure e le sue frustrazioni aumentano la sua animosità. Ma l'oratore non è onesto con il suo nemico. Lo sorride e agisce amichevole, costruendo una relazione ingannevole che non ha fiducia.
  • TERZA STANZA
  • L'ira dell'altoparlante è come un veleno scintillante che attrae sia l'altoparlante che il suo nemico. La rabbia e l'odio si appellano all'altoparlante, e il suo nemico è ingannato dal suo ingannevole comportamento.
  • 4A STANZA
  • Il nemico cerca di sfruttare l'altoparlante, ma l'oratore è un passo avanti di lui. La rabbia segreta dell'altoparlante atterra e uccide il nemico.