Più Foto
Enciclopedie
https://www.storyboardthat.com/it/lesson-plans/il-giovane-holden-di-jd-salinger
Il Programma Catcher in the Rye Lesson | The Catcher in the Rye Personaggi

JD Salinger ha descritto il suo lavoro The Catcher in the Rye come un romanzo su "l'alienazione di un individuo in un mondo senza cuore". In effetti, uno dei temi principali che viene evidenziato in tutta la vorticosa narrazione del crollo mentale di Holden Caulfield è l'alienazione. Holden sembra connettersi solo con bambini più piccoli di lui, quelli che non sono ancora stati segnati o corrotti dal mondo spietato che li circonda. Si isola sempre di più trovando da ridire sugli altri (tutti sono dei "falsi"), viene buttato fuori dal collegio dopo la scuola, rovinando ogni possibilità che ha di stabilire una relazione romantica e esprimendo la sua paranoia e il suo disprezzo per il mondo a chiunque ascolterà. Questa narrazione offre ai lettori uno sguardo nella mente di un personaggio il cui mondo si sta sgretolando intorno a lui, e lui si sta sgretolando con esso. Dà anche voce all'impatto e ai sintomi della malattia mentale. Il crollo di Holden evidenzia l'importanza di ottenere l'aiuto necessario per i bambini che stanno affrontando il dolore.


Attività degli studenti per Il Cacciatore Nella Segale




Domande essenziali per The Catcher in the Rye

  1. In che modo l'esperienza influisce sulla prospettiva e sulle osservazioni del mondo che li circonda?
  2. Quali sono alcuni degli effetti collaterali del lutto?
  3. Quali sono alcuni motivi per cui una persona potrebbe isolarsi dal mondo che la circonda?
  4. Perché l'innocenza infantile è così importante?
  5. Quali sono alcuni motivi per cui una persona potrebbe avere paura del cambiamento?
  6. Quali sono alcuni ostacoli che i bambini e gli adolescenti devono affrontare nel passaggio all'età adulta?
  7. Che cos'è un "falso"? Perché è così importante che le persone siano oneste in ciò che sono?

Un breve riassunto di The Catcher in the Rye (contiene spoiler)

Il romanzo si apre con il narratore, Holden Caulfield, che apparentemente racconta una storia che gli è accaduta il Natale precedente. È stato espulso dalla Pencey Prep per aver bocciato tutte le materie tranne l'inglese. Questo è il quarto collegio d'élite da cui Holden è stato bocciato. Holden dovrebbe tornare a casa tra tre giorni per le vacanze di Natale, ma dopo un alterco con il suo compagno di stanza Stradlater, decide di andarsene presto e uscire a New York City prima di dare la notizia della sua espulsione ai suoi genitori.

Stradlater chiede a Holden di scrivere per lui la sua composizione inglese, mentre esce per un appuntamento con una ragazza che Holden conosce e sembra rispettare. Holden scrive una composizione sul guanto da baseball del suo fratellino Allie, su cui erano scritte poesie dappertutto. Viene rivelato che Allie è morta tre anni prima, dopo aver perso una battaglia contro la leucemia. Holden non ha affrontato completamente il suo dolore per la morte di Allie, anche se ha rotto tutte le finestre nel garage della casa estiva della sua famiglia la notte in cui Allie è morta.

Holden parte per New York City. Una volta in albergo, decide di scendere in una discoteca, il Lavender Room. Balla con tre ragazze nel club, ma pensa che siano tutte idiote, e poi finiscono per mollarlo.

Holden lascia la Lavender Room e ricomincia a pensare a Jane Gallagher. Ricorda con molto affetto un giorno in particolare. Erano nel Maine e giocavano a dama a casa sua. Il suo patrigno ubriaco è uscito di casa per chiedere a Jane se c'erano delle sigarette, ma lei si rifiuta di rispondergli. Quando torna dentro, Holden vede che sta piangendo. Successivamente le chiede se il suo patrigno abbia mai cercato di diventare "saggio" con lei, ma lei dice di no.

Holden decide di prendere un taxi fino a una discoteca nel Greenwich Village chiamata Ernie's. Lungo la strada, chiede al tassista dove vanno le anatre a Central Park durante l'inverno. L'autista diventa confuso e poi irritato dalla domanda, parlando invece di pesce.

Holden continua a chiedersi delle anatre. Ai suoi occhi, sono molto simili a lui: senza una casa o un luogo a cui appartenere. Da Ernie's Holden incontra una ragazza con cui usciva suo fratello. Una volta scoperto che lei è lì con un appuntamento, decide di non perdere altro tempo al club e torna al suo hotel. Trova comunque il club pieno di "cretini" della Ivy League.

Tornato in albergo, viene proposto dall'operatore dell'ascensore, Maurice, un magnaccia per le prostitute che frequentano l'albergo. Dice a Holden che gli manderà una ragazza. Quando Sunny, la prostituta, arriva, Holden si rende conto di quanto sia nervoso. È vergine e ha pochissima esperienza con le ragazze. Cerca di avere una conversazione con lei, temporeggiando. È infastidita dal fatto che stia occupando così tanto del suo tempo. Holden si offre di pagarla comunque e le porge una banconota da $ 5, che è quello che Maurice gli aveva detto che sarebbe stato il costo. Sostiene che il suo prezzo è di $ 10, il che infastidisce Holden.

Sunny se ne va e Holden si siede per un po', pensando ad Allie. Ricorda quando lui e un amico nel Maine stavano per andare a sparare con le loro pistole ad aria compressa. Allie voleva venire, ma Holden gli disse che era troppo giovane. È chiaro che Holden sta affrontando un senso di colpa irrisolto per non aver trascorso più tempo con Allie prima di morire.

Maurice torna con Sunny per riscuotere gli altri $ 5 che Holden gli "deve". Sunny prende il portafoglio di Holden e ne prende $ 5, ma Maurice non se ne va senza prima averlo colpito allo stomaco. Holden fantastica di scendere con l'ascensore per vendicarsi di Maurice, ma fa solo un bagno e si addormenta.

Holden si sveglia e chiama Sally Hayes, una ragazza con cui è ancora in contatto da una delle sue vecchie scuole. Pianifica con lei di andare a una matinée in centro. Fa il check-out dall'hotel e controlla i suoi bagagli alla Grand Central Station. Mentre è alla stazione, pranza e attacca una conversazione con due suore. Holden fa loro una donazione di $ 10 e parlano di inglese, che è la migliore materia di Holden. Questo incontro è una delle poche volte in cui Holden non trova difetti nelle persone con cui interagisce. Quando se ne vanno, si rammarica di non avere più soldi da dare loro.

Holden decide di vedere se la sua sorellina Phoebe potrebbe pattinare nel parco. Lungo la strada, vede un ragazzino che cammina per strada e canticchia una canzone che dice: "Se un corpo cattura un corpo che passa attraverso la segale". All'improvviso, Holden non è più così depresso, cosa che accade spesso ogni volta che Holden è vicino ai bambini.

Holden compra un disco per Phoebe e va al parco. Si imbatte in una bambina lì e le chiede se sa dove potrebbe essere Phoebe quel giorno. La ragazza accenna al Museo di Storia Naturale, ma rendendosi conto che è domenica, ritira il suggerimento. Holden ama pensare al museo, perché lì tutto rimane uguale. Nulla cambia mai, ed è tutto fermo come lo ricordava quando faceva le gite scolastiche lì da bambino.

L'appuntamento di Holden con Sally non va bene. Vanno a vedere uno spettacolo, ma Holden non è molto colpito. Vanno a pattinare sul ghiaccio e Holden dice a Sally che dovrebbero scappare insieme in una capanna nel bosco. Diventa frustrato quando Sally non vede il fascino di una mossa così impulsiva. Holden è al limite della mania e sembra che lei non riesca a calmarlo. Alla fine la insulta, Sally piange e finiscono presto l'appuntamento. Holden chiama Jane un paio di volte, ma non riesce a contattarla.

Dopo essere uscito per incontrare un conoscente, Carl Luce, e essersi ubriacato, Holden alla fine torna a casa. Si intrufola nell'appartamento e nella stanza di Phoebe. Phoebe scopre che Holden è stato espulso da un'altra scuola ed è arrabbiata con lui. Lo chiama perché non gli piace niente, dato che si lamenta sempre.

Holden si scervella e alla fine arriva al fatto che gli piace Allie, anche se è morto, e gli piace parlare con Phoebe. Phoebe gli chiede cosa vorrebbe essere. Holden ricorda la canzone di prima. È basato su una poesia di Robert Burns, e Phoebe lo corregge sulla formulazione: "Se un corpo incontra un corpo che passa attraverso la segale".

Holden le dice che pensa a tutti questi ragazzini che giocano in un grande campo di segale, ed è l'unica persona "grande" nel campo. Deve prendere i bambini se corrono e non guardano dove stanno andando, perché c'è un grande dirupo alla fine del campo. Dice che sa che sembra una follia, ma in realtà l'unica cosa che vuole essere nella vita è un cacciatore di segale.

Prima che Holden parta per andare a trovare un suo vecchio insegnante, il signor Antolini, Phoebe gli dà parte dei suoi soldi di Natale in modo che possa prendersi cura di se stesso nei prossimi giorni. Ha paura che il padre possa davvero ucciderlo quando scopre che è stato espulso da un'altra scuola. La sua gentilezza fa piangere Holden e lui le dà il suo cappello da cacciatore rosso. Holden fa visita al signore e alla signora Antolini e si offrono di ospitarlo per la notte. La signora Antolini va a letto, e il signor Antolini e Holden restano alzati a parlare. Il signor Antolini offre consigli a Holden e Holden finalmente inizia a sentirsi stanco. Holden si addormenta sul divano, ma si sveglia e trova il signor Antolini sul pavimento accanto a lui, che gli accarezza la testa. Holden è così fuori di testa che se ne va e trascorre il resto della notte a Grand Central.

Holden cammina per la città la mattina dopo e si spaventa quando nota che ogni volta che arriva su un marciapiede, improvvisamente pensava che sarebbe caduto in un abisso. Comincia a pregare Allie, dicendogli: "Allie, non farmi scomparire". Mentre cammina, Holden decide di fare l'autostop fuori dall'ovest e trovare un lavoro in una stazione di servizio. Fingeva di essere sordomuto per non dover parlare con nessuno. Costruirebbe una capanna per sé, sposerebbe un altro sordomuto e vivrebbe una vita felice. Decide che dirà addio a Phoebe e le restituirà i soldi di Natale. Le scrive un biglietto per incontrarlo al museo che ama così tanto.

Quando Phoebe si presenta, ha con sé una valigia; lei va con lui. Lo prega di non andarsene e inizia a piangere. Holden cerca di riaccompagnarla a scuola, ma lei rifiuta, quindi lui va allo zoo e lei lo segue, dall'altra parte della strada.

Dopo aver lasciato lo zoo, vanno in un parco dall'altra parte della strada che ha una giostra. Holden compra un biglietto a Phoebe e la guarda andare in giro. Mentre sta guardando, inizia a piovere e Holden finalmente scoppia in lacrime. Questo pone fine al suo ricordo dell'anno scorso e riporta la storia al presente.

Holden sta raccontando questa storia da un'istituzione. Ha psicoanalisti che gli chiedono se si iscriverà alla sua nuova scuola il prossimo settembre, ma Holden non è interessato all'argomento. Conclude dicendo: “Non dire mai niente a nessuno. Se lo fai, inizi a sentire la mancanza di tutti.

Altro Il cacciatore di segale Idee per attività

  1. The Catcher in the Rye è un classico esempio di romanzo Bildungsroman. Chiedi agli studenti di tenere traccia dei diversi elementi della letteratura Bildungsroman attraverso lo storyboard! Gli studenti possono creare uno storyboard grafico con illustrazioni e descrizioni di ogni fase del Bildungsroman.

  2. Crea uno storyboard per rappresentare un capitolo o una sezione alla volta.

  3. Crea uno storyboard che mostri cause ed effetti precisi degli eventi.

  4. Aggiungi una presentazione a qualsiasi progetto di storyboard.


Acquista The Catcher in the Rye su Amazon


Perché usare Storyboard That?

Storyboard That è lo strumento perfetto per nuovi programmi di lezione e attività perché è così facile da usare ed estremamente versatile. Con Storyboard That, puoi creare un'ampia varietà di storyboard come la storia dal punto di vista del personaggio principale o il punto di vista di qualsiasi altro personaggio.

Puoi anche utilizzare Storyboard That per creare un riassunto del libro, una locandina di un film o analizzare temi ed eventi. Inoltre, i nostri fogli di lavoro stampabili semplificano il divertimento offline.


Perché lo storyboard è il miglior metodo di insegnamento?

Lo storyboard è uno strumento incredibilmente potente per gli educatori perché aiuta gli studenti a elaborare e comprendere le informazioni in modo profondo e significativo. Quando gli studenti realizzano storyboard, sono attivamente coinvolti nel processo di apprendimento e possono stabilire connessioni tra il testo e le loro stesse vite.

Gli storyboard promuovono anche il pensiero di livello superiore incoraggiando gli studenti a sintetizzare informazioni e pensare in modo critico a ciò che hanno letto. Infine, gli storyboard sono un ottimo modo per valutare la comprensione degli studenti perché forniscono una rappresentazione visiva dell'apprendimento degli studenti.



Attribuzioni Immagine
  • Barley • Oleksii Leonov • Licenza Attribution (http://creativecommons.org/licenses/by/2.0/)
Visualizza Tutte le Risorse Dell'insegnante
*(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)
https://www.storyboardthat.com/it/lesson-plans/il-giovane-holden-di-jd-salinger
© 2022 - Clever Prototypes, LLC - Tutti i diritti riservati.
StoryboardThat è un marchio di Clever Prototypes , LLC e registrato presso l'ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti