Incarcerazione americana giapponese durante i termini della seconda guerra

Incarcerazione americana giapponese durante i termini della seconda guerra
È possibile trovare questo storyboard nei seguenti articoli e risorse:
Incarcerazione Giapponese-americana Nella Seconda Guerra Mondiale

Incarcerazione Americana Giapponese Nella Seconda Guerra Mondiale

Di Liane Hicks

Durante la seconda guerra mondiale, il governo degli Stati Uniti imprigionò con la forza più di 120.000 giapponesi americani semplicemente perché di origine giapponese. Questo piano di lezione si concentra su questo capitolo spesso trascurato della storia degli Stati Uniti quando si insegna in classe la seconda guerra mondiale.




Incarcerazione Americana Giapponese Nella Seconda Guerra Mondiale

Storyboard Descrizione

È utile per gli studenti visualizzare in anteprima il vocabolario e i termini importanti quando studiano eventi storici per dare loro un contesto. Questo storyboard si concentra anche sugli eufemismi utilizzati dal governo degli Stati Uniti e dai media per descrivere l'incarcerazione dei giapponesi americani durante la seconda guerra mondiale, incoraggiando gli studenti ad analizzare l'importanza delle parole per descrivere accuratamente gli eventi storici.

Testo Storyboard

  • EUFEMISMO
  • Adorerai questo fantastico veicolo "usato"!
  • "Usato" ?? Più come estremamente usato, vecchio e danneggiato!
  • RIMOZIONE FORZATA vs. "EVACUAZIONE"
  • INCARCERAZIONE vs. "INTERNMENT"
  • (n.) Una parola o un'espressione mite o indiretta che sostituisce una parola considerata troppo dura o brusca quando si riferisce a qualcosa di spiacevole o imbarazzante.
  • Nel 1942, l'Executive Order 9066 consentì al governo di rimuovere con la forza i giapponesi americani dalle loro case e nei campi di concentramento. Gli ordini venivano eseguiti dai soldati. È stata chiamata "evacuazione", implicando che fosse una precauzione per la sicurezza.
  • "Internamento" è comunemente usato per descrivere ciò che è accaduto ai giapponesi americani durante la seconda guerra mondiale. Un termine più preciso è "incarcerazione". A migliaia di persone che non avevano commesso crimini è stato negato il giusto processo, costrette a lasciare le loro case e rinchiuse in prigione per quasi quattro anni.
  • GIAPPONESE AMERICANO vs. "GIAPPONESE"
  • INCARCERAZIONE GIAPPONESE AMERICANA NELLA SECONDA GUERRA MONDIALE
  • CAMPI DI CONCENTRAZIONE vs. "CENTRI DI RICOLLOCAZIONE"
  • La maggior parte delle persone incarcerate viveva negli Stati Uniti da decenni o era nata negli Stati Uniti I media e il governo spesso si riferivano a loro come "giapponesi", cancellando la loro identità americana e confondendo i giapponesi americani con i cittadini in Giappone come strategia per depredare le paure per giustificare l'EO
  • I campi erano chiamati "centri di riunione o di ricollocazione" ma erano circondati da una recinzione e sorvegliati dalla polizia militare. "Assemblea" o "Trasferimento" implica la raccolta per scelta. I giapponesi americani erano prigionieri. Non hanno commesso crimini, ma sono stati costretti a rimanere nei campi.
  • Attribuzioni Immagine: (https://pixabay.com/en/closing-barbed-wire-iron-metal-1373306/) - gisoft - Licenza: Free for Commercial Use / No Attribution Required (https://creativecommons.org/publicdomain/zero/ 1.0)

Attribuzioni Immagine

Oltre 25 milioni di storyboard creati
Storyboard That Family