Più Foto
Enciclopedie
https://www.storyboardthat.com/it/articles/e/esecutivo-funzionante

La funzione esecutiva è un insieme di tre processi cognitivi - Memoria di lavoro, Controllo inibitorio e Flessibilità cognitiva - che lavorano insieme per consentirci di pianificare, concentrarci e svolgere più attività per il completamento con successo delle attività quotidiane.


Elementi della funzione esecutiva

Memoria di lavoro

La memoria di lavoro è la capacità di trattenere le informazioni nella mente e lavorarci sopra. Cioè informazioni che non sono più percepibili. Esistono due tipi di memoria di lavoro: spaziale verbale e visiva. La memoria di lavoro verbale è responsabile della conservazione e manipolazione temporanea delle informazioni verbali. Visual Spatial Working Memory è la capacità di trattenere e manipolare informazioni visive per brevi periodi di tempo. Tali informazioni includono oggetti e dintorni fisici. Entrambe le forme di Working Memory sono fondamentali per la comprensione delle informazioni nel tempo.

La capacità di guardare un film e collegare gli eventi nella prima scena con la motivazione dei personaggi nella scena finale è una funzione della Working Memory. Senza la capacità di mantenere le informazioni nella mente per tutta la durata del film, ogni scena apparirebbe indipendente dall'ultima e il film mancherebbe di significato nel suo insieme. Lo stesso vale per la lettura, l'ascolto di una storia o una lezione, o quando si ricevono istruzioni verbali. Anche la capacità di completare i calcoli mentalmente, organizzare le informazioni e identificare le parti di un tutto è una funzione della memoria di lavoro.

Sebbene la memoria di lavoro sia per lo più associata a compiti accademici, queste stesse abilità sono rilevanti anche per il funzionamento in una capacità sociale. Essere in grado di interpretare le azioni di un compagno di classe nel tempo, la capacità di capire ciò che gli altri stanno dicendo, la capacità di considerare alternative per una risposta ed essere in grado di ricordare e applicare le esperienze passate per presentare il processo decisionale, può avere un grande impatto sul successo sociale di uno studente .


Memoria di lavoro
La capacità di trattenere le informazioni nella mente e lavorarci sopra
La memoria di lavoro consente di...

  • Dai un senso alle cose che accadono nel tempo
  • Comprendere la lingua parlata
  • Comprendere il testo
  • Fai calcoli mentali
  • Organizzare le informazioni
  • Traduci le istruzioni in piani d'azione
  • Considera le alternative
  • Includere nuove informazioni nel pensiero o nei piani d'azione
  • Identificare le relazioni tra le idee
  • Motivo
  • Vedi le connessioni tra cose non correlate
  • Identificare le parti di un tutto
  • Incorporare le conoscenze e l'esperienza del passato nel processo decisionale
  • Identificare i cambiamenti nei modelli o nelle immagini
  • Gestire il tempo in modo efficace
Le capacità di memoria di lavoro deboli possono comportare...

  • Sfide con la comprensione della lettura
  • Difficoltà a seguire le indicazioni
  • Difficoltà a ricordare le indicazioni
  • Difficoltà a prendere appunti in una lezione basata su lezioni
  • Difficoltà con i calcoli mentali
  • Sfide nel fare piani d'azione
  • L'incapacità di stabilire connessioni tra cose non correlate
  • L'incapacità di vedere le parti di un tutto
  • Difficoltà a concentrarsi
  • Difficoltà o incapacità di riconoscere i modelli


Controllo inibitorio

Il controllo inibitorio è la capacità di controllare gli impulsi (Centro). Questi impulsi includono azioni: la capacità di resistere alla tentazione, il controllo del comportamento e la resistenza alla reazione spontanea agli stimoli. Essere in grado di sopprimere i pensieri indesiderati, ignorare le distrazioni e scegliere su cosa concentrarsi sono anche funzioni del controllo inibitorio. I bambini con un controllo inibitorio più efficace hanno maggiori probabilità di astenersi da comportamenti rischiosi da adolescenti - come l'uso di droghe o il fumo - e hanno maggiori probabilità di avere una salute fisica generale migliore in età adulta (Diamante). Questo perché lo stesso Controllo Interno che tiene un bambino al suo posto quando è eccitato o gli permette di affrontare un compito impegnativo lo aiuterà a negare l'immediata gratificazione di comportamenti rischiosi da adolescente e, in età adulta, aiuterà a rendere sano contro scelte alimentari gustose e convenienti.



Controllo inibitorio
La capacità di controllare i propri impulsi
Il controllo inibitorio consente di...

  • Filtra pensieri
  • Resistere alle tentazioni
  • Sopprimere le distrazioni
  • Resistere alle abitudini
  • Sii persistente
  • Controlla l'attenzione
  • Comportamento di controllo
  • Controlla le emozioni
  • Comportati in modo appropriato
  • Fai ciò che è necessario
  • Pensa prima di agire
  • Resistere a reagire agli stimoli
  • Resistere a pensieri o ricordi indesiderati
  • Scegli su cosa concentrarti
  • Posticipare la gratificazione
  • Elimina le informazioni estranee
  • Avviare attività
Le abilità di controllo inibitorio deboli possono comportare...

  • Comportamento impulsivo
  • Indulgenze/oltre indulgenze nei piaceri
  • rubare
  • Imbrogliare
  • Giacente
  • Ricerca di gratificazione immediata
  • Rinunciare a compiti impegnativi e/o non preferiti
  • Completamento affrettato dell'attività
  • Rinunciare agli obiettivi a lungo termine
  • Reazione eccessiva agli stimoli
  • Procrastinare i compiti non preferiti
  • Risposte sboccate
  • L'incapacità di aspettare
  • Coinvolgimento in comportamenti rischiosi




Flessibilità cognitiva

La flessibilità cognitiva è la capacità di cambiare compiti, adeguarsi a richieste cambiate, priorità cambiate e prospettive cambiate (Centro). In classe, la flessibilità cognitiva consente a uno studente di ripulire i pastelli prima di finire un disegno o di prepararsi per un'esercitazione antincendio senza alcun preavviso. Aiuta anche gli studenti ad autovalutare i propri progressi, risolvere i problemi e modificare i piani se necessario. La flessibilità cognitiva consente alle persone di vedere le cose da prospettive diverse, sia spazialmente che interpersonalmente. Per questo motivo fa parte di ciò che consente a qualcuno di ammettere di aver commesso un errore (Diamante).


Flessibilità cognitiva
La capacità di spostare il proprio pensiero da un concetto all'altro
La flessibilità cognitiva permette di...

  • Interpretare le informazioni in modi diversi
  • Cambia prospettive spazialmente
  • Cambia le prospettive a livello interpersonale
  • Cambia approcci
  • Problema risolto
  • Adeguarsi alle mutate esigenze
  • Adattarsi alle priorità modificate
  • Ammetti il male
  • Approfitta delle opportunità
  • Multitasking
Le capacità di flessibilità cognitiva deboli possono comportare...

  • Pensiero rigido
  • Rimanere "bloccati" nelle discussioni
  • L'incapacità di scendere a compromessi
  • Risposte negative ai cambiamenti di piani/programma
  • Difficoltà con le richieste fluttuanti
  • Incapacità di cambiare attività
  • Difficoltà di transizione
  • Resistere al cambiamento
  • Difficoltà a “pensare fuori dagli schemi”
  • L'incapacità di cambiare approccio quando non ha successo


Disfunzione esecutiva

Condizioni associate a disfunzione esecutiva
Disturbi psichiatrici

  • Depressione
  • Disturbi dell'umore
  • Schizofrenia
  • Disturbo Ossessivo Compulsivo (DOC)
Disturbi del neurosviluppo

  • Disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD)
  • Disturbo dello spettro autistico (ASD)
  • Difficoltà di apprendimento
  • Dislessia
Lesione cerebrale acquisita

  • Ictus
  • Trauma cranico
  • Malattia del cervello
Altro

  • Stress tossico (abuso precoce, trauma, abbandono)
  • Esposizione prenatale all'alcol

I problemi con la funzione esecutiva, o disfunzione esecutiva, hanno un aspetto diverso per persone diverse. Non c'è una ragione o una causa per la disfunzione esecutiva e, come nel caso di tutte le differenze di apprendimento, gli individui dovrebbero essere valutati caso per caso per i propri punti di forza e di debolezza.

La disfunzione esecutiva non è una diagnosi, ma piuttosto un sintomo o un deficit che esiste in comorbilità con altre condizioni. Le persone con disturbi psichiatrici come depressione, disturbi dell'umore, schizofrenia (Elliott) e disturbo ossessivo compulsivo (Snyder), spesso incontrano difficoltà nella funzione esecutiva. Le persone con disturbi dello sviluppo neurologico, tra cui il disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), il disturbo dello spettro autistico (ASD), le difficoltà di apprendimento e la dislessia (Morin), incontreranno difficoltà nelle capacità delle funzioni esecutive. Le funzioni esecutive si trovano principalmente nel lobo frontale del cervello. Anche i danni a quest'area dovuti a lesioni cerebrali acquisite (ictus, trauma cranico, demenza) possono avere un impatto su queste funzioni (Centro).

È stato dimostrato che l'abuso precoce, l'abbandono e l'esposizione alla violenza, che causano stress tossico, disturbano lo sviluppo del cervello, con un impatto sulle funzioni esecutive. Anche gli ambienti appena caotici e altamente stressanti possono avere un impatto sulle capacità esecutive di un bambino, "anche in situazioni (come la scuola) in cui potrebbero essere effettivamente al sicuro" (Centro). È stato dimostrato che l'esposizione prenatale all'alcol influisce sulle funzioni esecutive negli individui, anche in coloro che non hanno la sindrome alcolica fetale.



Sostenere lo sviluppo della funzione esecutiva

Sebbene le condizioni associate alla disfunzione esecutiva siano tipicamente presenti per tutta la vita, lavorare per rafforzare queste abilità è vantaggioso per tutti gli studenti, indipendentemente dal loro livello di funzionalità. Avere forti capacità di funzione esecutiva è una risorsa per il benessere fisico, mentale e sociale di tutti gli studenti. Creando un ambiente di apprendimento positivo, organizzando l'istruzione per incontrare gli studenti nel punto in cui si trovano a livello di sviluppo e fornendo opportunità di gioco di supporto, i bambini possono sviluppare queste abilità e apprendere strategie per affrontare le aree di bisogno.


Crea un ambiente di apprendimento positivo

Creare un ambiente di apprendimento positivo è il primo passo per lo sviluppo delle competenze delle Funzioni Esecutive. Un ambiente di apprendimento positivo consente agli studenti di avere il maggior successo possibile. Gli studenti rilassati sono più facili da coinvolgere, più concentrati e più produttivi. L'ambiente fisico e la dinamica della classe possono essere modificati per aiutare tutti gli studenti a sentirsi al sicuro e pronti ad apprendere.

Sebbene le condizioni di un'aula o di un edificio non possano essere modificate, rimuovere il disordine, mantenere l'aula pulita e organizzata ed eliminare le decorazioni che distraggono dall'aula può aiutare gli studenti a sentirsi al sicuro. Un senso di appartenenza può essere sviluppato attraverso tempi di pulizia programmati. Consentire agli studenti di decorare una bacheca o di appendere le proprie opere d'arte in classe può aiutare gli studenti a sentirsi responsabilizzati e apprezzati all'interno della comunità. Ricorda solo di mantenere l'area centrale della classe - il luogo in cui l'insegnante di solito si trova durante l'istruzione diretta o la direzione verso cui si trovano gli studenti mentre sono seduti ai loro banchi - priva di distrazioni.

Stabilire aspettative chiare per la classe. Le regole di classe consentono agli studenti di sapere cosa aspettarsi quando entrano in una stanza, il che riduce al minimo i livelli di stress e rende gli studenti più pronti all'apprendimento. Non solo possono monitorare e regolare il proprio comportamento, ma è più probabile che gli studenti si rilassino se si sentono al sicuro e accuditi. L'applicazione coerente delle regole della classe consente agli studenti di sapere che l'insegnante ha il controllo e che sono al sicuro.

Aspettative e obiettivi accademici chiari danno agli studenti uno scopo per il loro lavoro. Sono in grado di adattare meglio il loro approccio e cercare aiuto in modo appropriato. Dare agli studenti questo controllo è responsabilizzare, coinvolgere e promuovere l'indipendenza degli studenti.


Strategie per impalcature a colpo d'occhio
Modello
Aspettative
  • Risultati accademici

  • Sociale / Comportamentale
    • Conversazione
    • Mostra e racconta
    • Storie sociali
    • Liste di controllo del comportamento
    • Fogli di punti
    Valuta/Accedi
    Conoscenza degli studenti
  • Grafici KWL
  • Mappe concettuali
  • Brainstorming
  • Riflessioni scritte
  • Sondaggi/Sondaggi
  • Utilizzo
    Aiuti visuali
  • Grafici
  • Grafici
  • immagini
  • Modelli
  • manipolatori
  • Insegnare
    Vocabolario
  • Mappe semantiche
  • Diagrammi di Venn
  • Muri di parole
  • Fornire supporto su impalcature

    I compiti con impalcatura forniscono agli studenti una struttura e uno strumento per completare le attività accademiche. L'impalcatura consente di raggiungere obiettivi impegnativi ma raggiungibili incontrando gli studenti dove sono a livello di sviluppo, costruendo sulla forza degli studenti e fornendo un supporto nelle aree di debolezza che potrebbero altrimenti ostacolare il progresso. Coinvolgere gli studenti a questo livello non solo rafforza le competenze della funzione esecutiva, ma promuove l'autonomia e migliora ulteriormente la dinamica complessiva studente/apprendimento.

    L'impalcatura richiede una buona dose di lavoro di gambe prima dell'insegnamento, ma la maggior parte degli insegnanti applica molte di queste strategie senza etichettarla come tale.


    Fornire opportunità di gioco supportate

    Attività fisiche e giochi, esercitano le capacità di memoria di lavoro, controllo inibitorio e flessibilità cognitiva di uno studente durante le fasi dello sviluppo. Anche se questi tipi di attività sono generalmente visti come "tempo libero" - quando gli insegnanti sarebbero relativamente liberi - gli studenti che lottano con compiti associati alla funzione esecutiva possono avere difficoltà con molti aspetti del vero tempo libero. Dal punto di vista dello sviluppo, i compiti che richiedono l'uso di più abilità della funzione esecutiva contemporaneamente sono più impegnativi per i bambini più piccoli (Migliori) e gli adolescenti che hanno abilità della funzione esecutiva più deboli troveranno anche più difficili i compiti multisfaccettati. Le attività del tempo libero come i giochi da tavolo richiedono agli studenti di accedere a tutti e tre i set di abilità. Fornire un supporto adeguato aiuterà i bambini a interagire con gli altri, aumenterà la probabilità di risultati positivi e aiuterà nello sviluppo delle capacità di funzionamento esecutivo.


    Attività fisiche

    È stato dimostrato che l'attività fisica migliora la funzione esecutiva nei bambini immediatamente dopo l'attività aerobica. È stato osservato che questo effetto è maggiore quando l'attività è anche "coinvolgente dal punto di vista cognitivo" (Migliore). Paradossalmente, alcuni studenti potrebbero aver bisogno di supporto per accedere a queste attività fisiche, in particolare attività che potrebbero essere più coinvolgenti dal punto di vista cognitivo. Queste attività sono tipicamente attività di gruppo incentrate su regole che richiedono una grande quantità di navigazione sociale. La scelta di compiti adeguati allo sviluppo aumenterà la probabilità di raggiungere l'obiettivo dell'insegnante di sfidare le capacità degli studenti senza raggiungere la frustrazione.

    Per i bambini di età compresa tra 3-5 anni, incoraggiare le sfide di movimento in classe o nel parco giochi che utilizzano strutture di gioco, travi di equilibrio o altre attrezzature da gioco richiede concentrazione, flessibilità nel pensiero, capacità di monitorare e regolare le proprie azioni e perseveranza per raggiungere il loro obiettivo (Centro).

    I bambini di età compresa tra 5-7 anni, iniziano a divertirsi con i giochi che hanno regole. Giochi come "Freeze Dance", "Musical Chairs", "Red Light, Green Light" o "Duck, Duck, Goose", sfidano la memoria di lavoro (ricordare la regola, tracciare i movimenti degli altri), controllo inibitorio (resistere a reagire agli stimoli), e flessibilità cognitiva (cambiare piani, possedere errori) (Centro).

    Dalla scuola elementare alla scuola media, dai 7 ai 12 anni, gli studenti sono più in grado di tollerare giochi avanzati con regole più complesse e un maggiore coinvolgimento. Gli sport organizzati sono eccellenti per coinvolgere gli studenti al di fuori dell'aula. Fornire agli studenti lo stesso livello di coinvolgimento all'interno di un normale ambiente di classe può essere ottenuto attraverso giochi con la corda per saltare, "Nascondi e vai a cercare" e "Tag" (Centro). Questi giochi forniscono sfide per la memoria di lavoro (ricordare le regole, creare un piano), il controllo inibitorio (sopprimere le distrazioni, la persistenza) e la flessibilità cognitiva (multitasking, risolvere problemi, cambiare prospettiva).

    Con l'aumento della domanda accademica nelle scuole superiori, le opportunità per gli adolescenti di impegnarsi in attività fisica durante le ore di lezione diventano rare. Incoraggiare gli studenti a partecipare all'educazione fisica, a partecipare a sport organizzati o squadre extrascolastiche o a partecipare ad attività comunitarie come lo yoga o la meditazione (Centro). Naturalmente, se il tempo e lo spazio lo consentono e gli studenti sono aperti a sfide fisiche, percorsi a ostacoli, giochi con la corda per saltare e giochi di sollevamento, sosterranno lo sviluppo delle abilità degli adolescenti.


    Giochi

    Giocare è un ottimo modo per esercitarsi e sviluppare le abilità necessarie per avere successo dentro e fuori la classe.

    Per i bambini di età compresa tra 3-5 anni, i giochi di abbinamento e ordinamento, i puzzle e i giochi di canzoni sono ottimi per coinvolgere gli studenti e sviluppare abilità. Questi giochi coinvolgono tutte le aree della funzione esecutiva: memoria di lavoro (attenzione, memoria), controllo inibitorio (capacità di seguire le regole) e flessibilità cognitiva (approccio al cambiamento).

    Gli studenti di età compresa tra 5-7 anni sono pronti per giochi più impegnativi che richiedono una maggiore interazione sociale. Semplici giochi di carte come "Go Fish" e giochi da tavolo che richiedono una certa strategia come Dama, Mancala e Battleship forniscono la sfida necessaria per esercitare la loro memoria di lavoro e flessibilità cognitiva, mentre l'aspetto sociale sfida il loro controllo inibitorio.

    Dai 7 ai 12 anni, i giochi che implicano strategia e/o risposte rapide sono appropriati e stimolanti. Giochi di carte come "Sputo" e giochi da tavolo come gli scacchi sfidano tutte e tre le aree della funzione esecutiva. Ramino e Cuori sono anche ottimi per esercitare la memoria di lavoro e la flessibilità cognitiva.

    Gli adolescenti trarranno beneficio da giochi di strategia e puzzle di logica. Le attività che coinvolgono la memoria di lavoro e danno priorità alla pianificazione e all'attenzione aiutano gli adolescenti a sviluppare le abilità necessarie per navigare nella vita mentre si muovono verso l'età adulta (Centro).



    Opere citate

    Best, John R. Effetti dell'attività fisica sulla funzione esecutiva dei bambini: contributi della ricerca sperimentale sull'esercizio aerobico . Accesso pubblico HHS. Manoscritti dell'autore HHS. 2010, 30 dicembre. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3147174/


    Centro sullo sviluppo del bambino presso l'Università di Harvard (2013). Costruire il sistema di "controllo del traffico aereo" del cervello: come le prime esperienze modellano lo sviluppo della funzione esecutiva: documento di lavoro n. 11. https://developingchild.harvard.edu/


    Diamante, Adele. Funzioni esecutive. Accesso pubblico NIH. Manoscritto dell'autore.https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4084861/pdf/nihms-602706.pdf


    Elliott, Rebecca. "Funzioni esecutive e loro disturbi: l'imaging nelle neuroscienze cliniche". https://academic.oup.com/bmb/article/65/1/49/375358


    Kusnyer, Laura e Kristin Stanberry. Funzione esecutiva 101. The National Center for Learning Disabilities, Inc. 2013. https://www.understood.org/~/media/040bfb1894284d019bf78ac01a5f1513.pdf


    McCalla, Angie. “Funzionamento esecutivo: dove viene controllato e come si sviluppa? / Tecniche di rimedio per deficit e disfunzioni.” https://www.rainbowrehab.com/executive-functioning/


    Morin, Amanda. "Comprensione dei problemi di funzionamento esecutivo". https://www.understood.org/en/learning-thinking-differences/child-learning-disabilities/executive-functioning-issues/what-is-executive-function


    Snyder, H., Kaiser, R., Warren, S. e Heller, W. (2014). Il disturbo ossessivo-compulsivo è associato ad ampie menomazioni nelle funzioni esecutive: una meta-analisi. Scienze Psicologiche Cliniche. https://www.psychologicalscience.org/publications/observer/obsonline/ocd-linked-with-broad-impairments-in-executive-function.html#.WHLzFbGZO1s


    Trova altre attività di storyboard come queste nella nostra categoria Educazione speciale!
    Visualizza Tutte le Risorse Dell'insegnante
    *(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)
    https://www.storyboardthat.com/it/articles/e/esecutivo-funzionante
    © 2022 - Clever Prototypes, LLC - Tutti i diritti riservati.
    StoryboardThat è un marchio di Clever Prototypes , LLC e registrato presso l'ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti