https://www.storyboardthat.com/it/articles/e/point-of-view-vs-prospettiva

Punto di Vista vs Prospettiva

By Kristy Littlehale

Trova altre attività come questa nelle nostre categorie ELA di scuole medie e classi ELA!




Molti studenti sono confusi dalla differenza tra i termini punto di vista e prospettiva . Questo perché i termini sono spesso usati come sinonimi, ma in realtà sono molto diversi. Il punto di vista è il formato della narrazione, più comunemente noto come punto di vista in prima persona o in terza persona. È la scelta tecnica che l'autore fa per raccontare la storia.


La prospettiva, d'altra parte, è modellata dalla cultura, dall'eredità, dai tratti fisici e dalle esperienze personali di una persona. La prospettiva può esprimere un approccio diverso a un evento o un problema ben noto e offre ai lettori l'opportunità di vedere le cose in un modo nuovo. La prospettiva può essere rafforzata dalla scelta dell'autore per il punto di vista del narratore, ma i due sono concetti letterari separati. Mentre il punto di vista si concentra su chi di una storia, la prospettiva si concentra sul come .

Definizione del punto di vista

Il punto di vista è il punto di osservazione dal quale viene raccontata una storia. È la posizione da cui l'azione e gli eventi della storia si svolgono.


Definizione della prospettiva

La prospettiva è l'atteggiamento o le convinzioni di un narratore su un evento, una persona o un luogo in base alle proprie esperienze personali.




Creare uno Storyboard 

(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)


Punto di vista

Il punto di vista, o il tipo di narrazione, si occupa di chi sta raccontando la storia: prima persona (io, io, mio) o terza persona (lui, lei, loro). I narratori in prima persona hanno molti vantaggi, tra cui la credibilità e l'intimità. Un narratore in prima persona è spesso più credibile perché il lettore ha accesso ai suoi pensieri e alle sue convinzioni. Tuttavia, ci sono anche degli svantaggi. Le caratterizzazioni del narratore di eventi, persone e luoghi saranno colorate dai suoi atteggiamenti, pregiudizi, limiti e mancanze. In molti modi, li rende inaffidabili perché le loro osservazioni potrebbero non sempre aderire completamente alla verità. È anche difficile per un narratore caratterizzarsi direttamente personalmente; il lettore deve invece formarsi un'opinione basata su come reagiscono gli altri personaggi al narratore e sulle azioni, i pensieri e il dialogo del narratore.

La narrazione in terza persona può essere suddivisa in due categorie: il punto di vista onnisciente e limitato . Un narratore onnisciente è qualcuno che può accedere ai pensieri e alle credenze di molti personaggi senza limitazioni e può spiegare al passato gli eventi passati, presenti e futuri. Ciò fornisce un'enorme quantità di libertà al narratore ed è vantaggioso perché un narratore onnisciente può spesso interpretare le motivazioni dei personaggi o l'importanza degli eventi direttamente al lettore. Ha anche uno svantaggio nella sua perdita di intimità con il lettore.

Un narratore in terza persona limitato è limitato alle esperienze e ai pensieri di un particolare personaggio. Permette di nuovo un senso di intimità e credibilità con il lettore, ma l'autore è ancora in grado di dare risalto a dettagli che altrimenti il ​​personaggio potrebbe non conoscere o realizzare. C'è ancora spazio per l'autore per interpretare alcune cose per il lettore e per caratterizzare il narratore in modo più dettagliato.


Una nota sulla narrazione in seconda persona

Molti studenti spesso si chiedono quale sia la narrazione in seconda persona. Il modo migliore per spiegare questo è di far loro guardare le istruzioni su un quiz o test, o tirare fuori un libro di cucina, un manuale di istruzioni o qualsiasi altra cosa che istruisca direttamente il lettore. Il pronome maggiore nella narrazione in seconda persona sei tu , con te che sei il lettore. Non è spesso usato nella narrativa, a parte i libri "scegli la tua-avventura" in cui l'autore incarica il lettore di fare una determinata scelta e di rivolgersi a una determinata pagina. (RL Stine scrisse molti di questi tipi di libri a metà degli anni '90 con la serie di edizione speciale di Give Yourself Goosebumps . Edward Packard aveva originariamente creato il concept nel 1976.)




Creare uno Storyboard 

(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)


Attività punto di vista



Creare uno Storyboard 

(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)


Un ottimo modo per convincere gli studenti a pensare alle sfumature del punto di vista di un narratore è quello di creare o ricreare una storia utilizzando un formato di narrazione diverso. Invita gli studenti a creare una narrazione di un evento con i tre diversi punti di vista: prima persona, terza persona onnisciente e terza persona limitata. Possono anche ri-raccontare una storia dalla loro lettura da un altro punto di vista, e vedere come cambia. Invita gli studenti a presentare i loro storyboard e valuta il modo in cui i loro racconti sono stati aperti o limitato la loro capacità di raccontare la storia.




Creare uno Storyboard 

(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)





Creare uno Storyboard 

(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)





Creare uno Storyboard 

(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)


Prospettiva

La prospettiva è l'interpretazione di un narratore di eventi, persone e luoghi in base alle proprie esperienze personali e al proprio background. Il dialogo del narratore con il lettore riflette questi aspetti e può presentare opinioni o idee diverse rispetto ad altri personaggi della storia.

Per esempio, " Autumn Gardening " di Siu Wai Anderson usa la prospettiva per esprimere un diverso punto di vista di un evento ben noto: l'attentato atomico di Hiroshima nel 1945. La prospettiva americana di questo evento riguarda in genere le implicazioni tattiche del bombardamento: ha impedito la perdita di più vite americane (e giapponesi); alla fine ha portato alla fine la seconda guerra mondiale; ha messo in mostra la forza militare dell'America come monito per gli altri paesi. Tuttavia, la prospettiva di Mariko sull'evento è abbastanza diversa. Rimane cicatrici fisiche dal vetro che si fa strada nella pelle del suo viso; ha un'asma severa che sospetta sia stata causata anche dal bombardamento; lei ricorda la sofferenza delle persone che sono state ferite e le scelte tortuose che ha dovuto fare tra aiutare qualcuno e lasciare morire gli altri. Inoltre, ha alcuni elementi del PTSD, come il guardare nervosamente ogni volta che un aereo vola sopra la testa, ed è tormentata da incubi che l'hanno fatta sentire come se dovesse tenere le distanze dagli altri. Mentre la narrativa non mette esplicitamente in discussione la decisione morale di eliminare le bombe atomiche, chiede al lettore di considerare la quantità di sofferenza causata dalla decisione. Aggiunge un elemento umano a un evento lontano, e crea un senso di empatia e comprensione per il lettore.


Influenze sulla prospettiva
  • Esperienze personali
  • Eredità culturale
  • Gara
  • Genere
  • Età
  • Orientamento sessuale
  • Religione
  • Formazione scolastica
  • Posizione
  • Professione


Creare uno Storyboard 

(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)





Creare uno Storyboard 

(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)



Spesso la scelta del punto di vista di un autore per il proprio narratore contribuirà a migliorare la prospettiva del narratore . Ad esempio, la narrazione in prima persona di Scout degli eventi che hanno portato alla rottura del braccio di Jem in To Kill A Mockingbird consente al lettore di seguire la storia dal punto di vista dell'innocenza di un bambino. Ad esempio, i lettori più anziani possono constatare che le visite giornaliere a Mrs Dubose per leggerle, insieme all'allungamento del timer ogni giorno e al suo stato fisico, potrebbero indicare che sta attraversando prelievi. Tuttavia, Scout, da bambino di 7 anni, non se ne rende conto perché non capisce la dipendenza da oppioidi. Fortunatamente, Atticus interviene per spiegarlo a Scout e Jem - e ad ogni altro lettore confuso.


Attività prospettica

Capire la prospettiva è fondamentale per gli studenti per essere in grado di analizzare e pensare al mondo che li circonda. La prospettiva è più che guardare una storia da una prospettiva diversa; si sta rendendo conto che ci sono più angolazioni in ogni storia, specialmente nella vita di tutti i giorni. Se hanno mai sentito il vecchio adagio, "Ci sono due lati di ogni storia", questo cattura ciò che la prospettiva è tutto. In particolare in letteratura, c'è una grande opportunità per esaminare due aspetti di una storia guardando il protagonista contro l'antagonista. Secondo John Rogers, autore di diverse serie di fumetti canadesi, "Non capisci davvero un antagonista finché non capisci perché è un protagonista nella sua versione del mondo."

Un ottimo modo per far riflettere gli studenti sulla prospettiva è chiedere loro di ri-raccontare una storia popolare dal punto di vista dell'antagonista. Invita gli studenti a creare un diagramma di trama per una storia che stanno leggendo o che hanno letto in passato, ma falli fare dal punto di vista dell'antagonista. Chiedi agli studenti di considerare le esperienze e i tratti fisici dell'antagonista che potrebbero averlo aiutato a sviluppare una prospettiva unica.




Creare uno Storyboard 

(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)




Creare uno Storyboard 

(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)




Altre idee per la prospettiva di comprensione




Creare uno Storyboard 

(Avvia una prova gratuita di 2 settimane senza bisogno di carta di credito)




Attribuzioni Immagine


Aiuto Storyboard That!

Alla Ricerca di Più?

Controllare il resto dei nostri piani insegnante guida e lezione!


Visualizza tutte le risorse dell'insegnante


I Nostri Poster su ZazzleLe Nostre Lezioni Sugli Insegnanti Pagare gli Insegnanti



Logo Clever Logo di Google Classroom Student Privacy Pledge signatory
https://www.storyboardthat.com/it/articles/e/point-of-view-vs-prospettiva
© 2019 - Clever Prototypes, LLC - Tutti i diritti riservati.
Start My Prova Gratuita
Esplora Nostri Articoli ed Esempi

Risorse cinematografiche

Risorse cinematograficheVideo marketing

Guide illustrate

AffariIstruzione
Prova gli Altri Nostri Siti Web!

Photos for Class - Cerca scuola-Safe, Creative Commons le foto! (E 'anche Cites per voi!)
Quick Rubric - facilmente creare e condividere grande ricerca Rubriche!
Preferisco una lingua diversa?

•   (English) Point of View vs. Perspective   •   (Español) Punto de Vista Versus Perspectiva   •   (Français) Point de vue vs Perspective   •   (Deutsch) Blickwinkel vs. Perspektive   •   (Italiana) Punto di Vista di Prospettiva vs.   •   (Nederlands) Point of View vs. Perspective   •   (Português) Ponto de Vista Versus Perspectiva   •   (עברית) Point of View לעומת פרספקטיבה   •   (العَرَبِيَّة) وجهة نظر في مقابل وجهة نظر   •   (हिन्दी) प्वाइंट ऑफ व्यू बनाम पर्स्पेक्टिव   •   (ру́сский язы́к) Точка Зрения или Перспектива   •   (Dansk) Point of View vs Perspektiv   •   (Svenska) Point of View vs. Perspective   •   (Suomi) Näkökulma vs. Perspective   •   (Norsk) Point of View vs. Perspektiv   •   (Türkçe) Görüş Açısı ve Perspektif   •   (Polski) Punkt Widzenia i Perspektywa   •   (Româna) Punctul de Vedere vs. Perspectivă   •   (Ceština) Point of View vs. Výhledu   •   (Slovenský) Pohľad na Perspektívu   •   (Magyar) Point of View vs. Perspective   •   (Hrvatski) Točka Gledanja Prema Perspektivi   •   (български) Гледна Точка Спрямо Перспектива   •   (Lietuvos) Point of View vs Perspektyvos   •   (Slovenščina) Point of View Primerjavi Perspektive   •   (Latvijas) Viedokļa vs Plāna   •   (eesti) Point of View vs Perspective